Intitolata una strada ad Andrea Caridi, il prefetto Gabrielli: "Ha dato lustro alla città"

La cerimonia si è svolta alla presenza del capo della polizia, della famiglia e delle massime autorità cittadine, militari e religiose

La cerimonia (foto pagina Fb Questura)

Una via dedicata a un servitore dello Stato, a un uomo che nella sua vita ha saputo coniugare i valori della giustizia e della legalità con un'innata umanità che ha caratterizzato la sua persona. Un uomo giusto, un uomo buono.

Alla presenza del capo della polizia, Franco Gabrielli, delle massime autorità cittadine, militari e religiose, dei colleghi, provenienti da ogni parte d'Italia e della famiglia, un tratto di via Guglielmo Pepe, da sabato 7 settembre, ha assunto il nome di via Andrea Caridi.

Il dirigente generale di pubblica sicurezza, figlio illustre di Reggio, scomparso improvvisamente all’inizio del mese di gennaio del 2018, già direttore del Servizio centrale di protezione del ministero dell’Interno. Dopo il picchetto d'onore, il prefetto Gabrielli ha scoperto la targa della nuova strada, adiacente alla Questura reggina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La morte di Carlo Alberto non sarà vana: espianto salverà vita a bimba di 10 anni

  • E' il giorno del dolore, lacrime e applausi al funerale di Carlo: "Ha amato la vita fino all'ultimo"

  • Incidente a San Leo, morto il ragazzo gravemente ferito: donati gli organi

  • Rissa al Burger King sul corso Garibaldi, calci e pugni tra i tavolini dell'ex teatro Siracusa

  • Scacco alla potente 'ndrina degli Alvaro, arrestati boss e luogotenenenti: i nomi

  • Comunali, Maria Laura Tortorella è in campo per liberare Reggio: "Una città violentata"

Torna su
ReggioToday è in caricamento