Coronavirus, solo un nuovo caso positivo in Calabria: dimesse altre 25 persone guarite

Arrivano a 254 (-24 da ieri) i calabresi in isolamento domiciliare con sintomi lievi o senza alcun sintomo. Il totale dei pazienti attualmente positivi sono 302

La Calabria continua a registrare la tregua del beffardo virus su tutto il territorio. Oggi torna il segno +1 sul grafico dei contagi dopo 1.123 tamponi, eseguiti dal personale sanitario, nelle 24 ore.

La situazione rimane, inoltre, stabile negli ospedali calabresi. In tutto sono 48 i pazienti ricoverati, (uno solo si trova in terapia intensiva a Catanzaro). Tra ieri e oggi, infine, sono stati dimessi altri 25 pazienti, otto nel cosentino, otto nel reggino, sei nel catanzarese e tre nel vibonese. 

Il totale dei contagiati, dall'inizio dell'emergenza Covid è arrivato a quota 1.157. Sempre in salita il numero dei pazienti negativi al test, che raggiunge un totale di 57.431 (+1.122 nell'arco delle 24 ore), e quello di quanti hanno sconfitto il nemico invisibile. I guariti, con +25 unità rispetto a ieri, sono in tutto, fino ad oggi, 759. 

Il report, diramato dalla Regione, nella giornata di venerdì 22 maggio, informa che i tamponi, effettuati dal personale sanitario dall'inizio della pandemia, sono ben 58.588 (+1.123). 

Bollettino 22 maggio_grafico 01-2

I dettagli nelle province

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti, Reggio Calabria (274 contagi): 6 in reparto, 44 in isolamento domiciliare, 206 guariti e 18 deceduti; Catanzaro: 34 in reparto, 1 in rianimazione, 19 in isolamento domiciliare, 130 guariti e 33 deceduti; Cosenza: 5 in reparto, 163 in isolamento domiciliare, 266 guariti e 34 deceduti; Crotone: 2 in reparto, 14 in isolamento domiciliare, 95 guariti e 6 deceduti; Vibo Valentia: 14 in isolamento domiciliare, 62 guariti e 5 deceduti.

Il numero dei positivi in isolamento domiciliare, con sintomi lievi o senza sintomi, secondo il report dell'unità di crisi regionale, scende ancora a 254 persone (-24).

La Calabria ha l'indice di contagiosità più basso d'Italia: il report del ministero

La precisazione

"Il totale dei casi di Catanzaro - spiegano dalla Regione - comprende persone provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono state dimesse".

Decessi

Il triste bilancio dei decessi sul territorio calabrese, nell'arco delle 24 ore, è fermo a 96. "Le persone decedute - spiegano dall'unità di crisi regionale - vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso".

La quarantena volontaria

In discesa il numero dei calabresi in quarantena volontaria che raggiunge un totale di 10.215 (-225 rispetto ad ieri) e sono così distribuiti sul territorio, Reggio Calabria: 2.278 - Cosenza: 1.970 - Crotone: 2.748 - Catanzaro: 2.690 - Vibo Valentia: 529

I numeri dei rientri in Calabria

Dall'ultima rilevazione, i fuori sede che si sono registrati sul portale della Regione Calabria sono +232, quelli registrati per motivi di lavoro, salute e attività istituzionali sono +138, per un totale di 370.

Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione civile nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grafici dei contagi elaborati dal dott. Luca Fusaro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo Italo sui binari di Reggio arriva anche il Frecciarossa: il plauso del presidente Santelli

  • Turismo e alta velocità in Calabria, Italo arriva Reggio: ecco gli orari dal 14 giugno

  • Riemergono da acque Stretto i fasti di Reggio, trovata ancora a 154 metri di profondità

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • Studiato dai medici del Gom un tassello importante nella lotta contro il Coronavirus

  • "Fase due", lo sfogo di un'imprenditrice: "Vorrei investire ma non me lo fanno fare"

Torna su
ReggioToday è in caricamento