Reggio abbraccia Maria Antonietta Rositani: "Finalmente a casa, mi sembra un sogno"

A darne notizia è il deputato Cannizzaro. La donna, bruciata viva dall'ex marito, grazie all'impegno del parlamentare di Forza Italia, sarà accolta e curata al Grande ospedale metropolitano

Maria Antonietta Rositani

Dopo un anno da quel terribile 12 marzo, Maria Antonietta Rositani, la donna, bruciata viva dall'ex marito Ciro Russo, mentre in macchina si trovava sulla via Frangipane, sta rientrando nella sua amata Reggio. A darne notizia è il deputato Francesco Cannizzaro con un post pubblicato sulla propria pagina Facebook. 

Dal policlinico di Bari dove, il simbolo della violenza sulle donne, è stata amorevolmente curata, Maria Antonietta si trova "in autostrada che finalmente sta facendo rientro a Reggio, mi ha chiesto di annunciare questa splendida notizia che mi riempie di gioia e ci regala un sorriso in un momento difficile".

"Abbiamo trovato - scrive ancora il parlamentare di Forza Italia -  la soluzione ideale affinchè possa essere accolta e curata agli Ospedali Riuniti dalle nostre eccellenze mediche, e sono orgoglioso di poterle urlare "bentornata a casa". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non si è fatta attendere la risposta sui propri social di Maria Antonietta che con il cuore colmo di felicità ha ringraziato il deputato reggino: "Grazie angelo mio ti voglio troppo bene, finalmente a casa grazie, mi sembra un sogno e lo è, solo che tu lo hai avverato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insultano la Calabria sui social, lo sfogo di una lettrice: "Niente da invidiare a nessuno"

  • Coronavirus, scatta l'allarme a Melito Porto Salvo: primi contagi in una casa per anziani

  • Montebello "zona rossa", eseguiti oltre 40 tamponi: tutti con esito negativo

  • Covid-19, il diktat "Passa pa casa" del sindaco diventa virale e finisce su The Guardian

  • Coronavirus, il comune di Montebello Ionico chiede dati censimento sui tamponi effettuati

  • Coronavirus, il sindaco Falcomatà chiede i tamponi per tutti i cittadini calabresi

Torna su
ReggioToday è in caricamento