Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Operazione "Gattopardo", le imprese sequestrate all'imprenditore vicino alla 'ndrangheta | VIDEO

L'uomo arrestato dai carabinieri è Carmelo Giuseppe Cartisano. Il provvedimento è stato emesso su richiesta della Direzione distrettuale antimafia

 

Estorsione aggravata dal metodo mafioso e trasferimento fraudolento di beni. Con queste accuse, nell'ambito dell'operazione "Gattopardo", è stato arrestato dai carabinieri del comando provinciale, Carmelo Giuseppe Cartisano, 47 anni, imprenditore ed esponente di assoluto rilievo della ‘ndrangheta e nipote dello storico boss Domenico Consolato Chirico, assassinato nel 2010.

I dettagli dell'operazione

Nel corso dell’operazione, i militari hanno eseguito il sequestro preventivo di tre imprese individuali: l'associazione sportiva dilettantistica "Marilyn Club", che di fatto svolgeva attività di ristorante a Santa Trada di Villa San Giovanni, il ristorante pizzeria "Naos" di Petre Olimpia Mihaela, sul lungomare di Gallico e un'impresa edile, sempre a Gallico, gestita da Zlatan Costel.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ReggioToday è in caricamento