'Ndrangheta, il re delle scommesse online estradato in Italia e sottoposto ai domiciliari

L’imprenditore Antonio Ricci, 43 anni, è coinvolto nell’operazione "Galassia". Il gip di Reggio Calabria ha concesso i domiciliari dopo l’esclusione dell’aggravante mafiosa stabilita dal Tribunale del Riesame

Sarà presto estradato in Italia l’imprenditore Antonio Ricci, 43 anni, coinvolto nell’operazione "Galassia" che, nel 2018, ha portato a numerosi arresti per associazione a delinquere nel settore della scommesse online.

Gli arresti domiciliari sono stati disposti dal gip del tribunale di Reggio Calabria. Fermato poco prima di Natale a Malta, dove risiede da dieci anni, l’indagato secondo quanto riporta l'agenzia Agimeg "non si è opposto alla richiesta di estradizione presentata dalle autorità italiane ai giudici maltesi". 

Il gip di Reggio Calabria, con il parere favorevole della Procura antimafia, ha concesso gli arresti domiciliari dopo l’esclusione dell’aggravante mafiosa stabilita dal Tribunale del Riesame reggino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pugilato reggino in trionfo: Francesco Versaci è campione d'Italia dei pesi massimi leggeri

  • Blitz contro la 'ndrangheta, decapitati i vertici del clan Labate: i nomi degli arrestati

  • Giovane ferito a colpi d'arma da fuoco: è giallo in città, indaga la polizia

  • "Una vita da precari", i tirocinanti della giustizia scendono in piazza

  • Processo tentato omicidio Rositani, Maria Antonietta: "La giustizia c'è, io ci credo"

  • ‘Ndrangheta, scacco alla cosca Labate “Ti mangiu”: 14 arresti fra boss e gregari

Torna su
ReggioToday è in caricamento