Una strada per Nino Candido, scatta la raccolta firme per non dimenticare

Non si ferma l'affetto della città nei confronti del vigile del fuoco reggino che perse la vita lo scorso novembre, nell'esplosione di una cascina ad Alessandria

Nino Candido

Non si ferma il moto di commozione provato lo scorso novembre, quando giunse la notizia che ad Alessandria, nel corso di un intervento,  il giovane pompiere reggino Nino Candido perse la vita insieme ad altri due colleghi nell’esplosione di una cascina.

Da quel giorno, l’affetto e la commozione provata per quel ragazzo dagli occhi vispi e dal volto pulito, non è caduto nel dimenticatoio. Ogni occasione è buona per ricordare l’amore di Nino per il suo lavoro, per la sua terra e per la sua bellissima moglie.

E per non  dimenticare l’immagine bella di una città che si è stretta attorno a quel figlio che ha lasciato andare e che ha visto sacrificare la sua vita nel compimento del proprio dovere, ha deciso di fare di più.

Da qualche giorno, infatti, si è dato il via ad una raccolta firme perché venga intitolata una strada al giovane vigile del fuoco, morto sul posto di lavoro, durante un intervento notturno a Quargnento. “Antonino – si legge nel testo della petizione-  sapeva bene che chi bussa alle porte della grande famiglia dei vigili del fuoco chiedendo di poterla servire è già di per sé un eroe". 

È un predestinato che non morirà mai perché splenderà per sempre nei cuori dei popoli le cui vite ha salvato. La sua città, i suoi amici e chi, purtroppo, lo ha conosciuto solo attraverso la stampa in questi due mesi, non vuole che il suo ricordo si affievolisca, non può e non vuole dimenticare un figlio eroico di questa terra".

"Pertanto - conclude  la nota - la comunità intera chiede l'aiuto di tutti per sostenere questa raccolta e far sì che almeno una strada di Reggio Calabria porti il suo dolcissimo nome. Firmiamo tutti per non dimenticare Antonino e mantenere vivo il suo sacrifico e la sua memoria”.

Per chi volesse firmare, questo è il link

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Che senso ha rimanere, se a far rumore è solo il mare?": la lettera di una reggina alla sua città

  • Regionali, Callipo a Salvini: "Mi vergogno dei politici che stringono patti con la 'ndrangheta"

  • Incidente sull'A2 tra Palmi e Gioia Tauro: morto un 19enne, feriti due carabinieri

  • Incidente a Bova Marina, travolto e ucciso da un'auto mentre attraversa la strada

  • ‘Ndrangheta, colpita la cosca Tegano: quattro arresti e numerose perquisizioni

  • Notte di fuoco sul Viale della libertà: 5 auto avvolte dalle fiamme

Torna su
ReggioToday è in caricamento