"Come è possibile avere un incarico con una semplice domanda?": la denuncia della Cisl Medici

I rappresentanti sindacali non si spiegano come possano accadere delle irregolarità "in questo momento in cui regna sovrana la commissione antimafia"

"Ci sembra strano che a nostro avviso possano succedere delle irregolarità in questo momento in cui regna sovrana la commissione antimafia. Sicuramente sarà stata una svista in mezzo all’enorme quantità di lavoro". E' quanto affermano in una nota della Cisl Medici, il segretario aziendale  Francesco Lo Schiavo, il segretario generale Pasquale Romeo e il segretario aggiunto Giovanni Calogero.

I fatti risalgono al 22.07.2019 quando "segnalavamo alla Commissione, l’irregolarità del dispositivo 41/19 a firma della stessa su proposta del direttore Dipartimento emergenza e urgenza, con la quale si nomina il referente delle Soc di pediatria di Polistena e Locri specificando che referente vuol significare: che riferisce, che ha il compito o lo scopo di riferire, chiarito questo dilemma, ci ponevamo un’altra domanda: ma a chi il referente della Soc deve riferire? Al capo dipartimento che non abbiamo? Al direttore sanitario inesistente, oppure alla commissione Asp? Questo non lo abbiamo trovato specificato del dispositivo, come non abbiamo trovato che cosa debba riferire".

Quindi continuano i medici sindacalisti "se ne deduce che il referente in questione viene investito direttamente delle mansioni superiori di direttore di struttura complessa, contravvenendo probabilmente alla direttiva 38941 del 11.06.2019 sulle mansioni superiori. Inoltre, con delibera 438/2019 viene conferito incarico di alta specializzazione su proposta del direttore dipartimento emergenza e urgenza. Qui si è dimenticato, lo speriamo, che non poteva essere rinnovato l’incarico in quanto con l’approvazione dell’atto aziendale D.C.A. 57/17 sono stati annullati tutti gli incarichi non previsti nell’atto aziendale e l’incarico non è previsto. Ancora peggio". 

"Oggi siamo venuti a conoscenza - conclude la Cisl medici - che con protocollo 141/DEU del 31.07.2019 il direttore DEU, semplicemente che su richiesta d’incarico del medico poi nominato, gli si  assegna la direzione sanitaria del P.O. di Gioia Tauro. Quia Absurda! Ci chiediamo come sia possibile avere un incarico dietro semplice domanda? Con quali poteri il direttore del dipartimento urgenza emergenza assegna l’incarico? E poi su un altro dipartimento, dove sono finiti i contratti nazionali ed il regolamento aziendale sugli incarichi? Normalità e trasparenza forse mutuata da semplice dimenticanza".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rissa nella serata finale di Festa Madonna: diverse persone finiscono in Questura

  • Assistenti educativi in protesta, Nucera: "Il servizio partirà dopo la prima settimana di ottobre"

  • Prende forma la Polisportiva Giulio Campagna, società pronta a durare nel tempo

  • Brancaleone, incidente tra auto e pulmino: un morto e due feriti

  • Albero si spezza in via Sbarre Inferiori e finisce su due auto

  • Fiera di Penitmele, la municipale sequestra oltre 600 pezzi di merce contraffatta

Torna su
ReggioToday è in caricamento