Consegnati a 31 ragazzi di Santo Stefano gli attestati di ausiliari del traffico e della sosta

Il sindaco Malara sta pensando alla possibilità di ulteriori futuri corsi di formazione per altre figure professionali, al fine di proseguire un percorso di costante arricchimento

Foto di gruppo dei neo ausiliari con il sindaco

Il sindaco di Santo Stefano in Aspromonte, Francesco Malara, ha consegnato gli attestati di  idoneità agli ausiliari del traffico e della sosta che, nei mesi precedenti, hanno seguito le lezioni dei corsi formativi presso il palazzo comunale del Comune. Ennesimo tassello del puzzle, quindi, per Santo Stefano che, dopo gli ispettori ambientali e la protezione civile, ha aggiunto al proprio bagaglio formativo una nuova figura professionale, dando una specifica preparazione ai ragazzi, residenti e non, attraverso un percorso formativo di trenta ore, durante il quale si è spaziato dal diritto degli enti locali alle norme in materia della sosta, dalla segnaletica stradale alle tecniche di comunicazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un “corpo docenti” variegato, avvocati ed il comandante della polizia metropolitana, Maurizio Marino che hanno fornito una esaustiva preparazione a titolo rigorosamente gratuito. Non da meno lo stesso sindaco Malara che ha impartito delle ore di lezione, dimostrando, ancora una volta, una grande passione per la propria comunità e per la crescita culturale e lavorativa del Comune. Il primo cittadino sta già pensando alla possibilità di ulteriori futuri corsi di formazione per altre figure professionali, al fine di proseguire questo percorso di costante arricchimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo Italo sui binari di Reggio arriva anche il Frecciarossa: il plauso del presidente Santelli

  • Fiamme gialle rompono una "Catena di Sant'Antonio" truffaldina: scatta sequestro

  • Riemergono da acque Stretto i fasti di Reggio, trovata ancora a 154 metri di profondità

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • Sigilli della Squadra mobile a bar e aziende riconducibili alle cosche Rosmini e Zindato

  • La "scuola mafiosa" di Peppe Crisalli al figlio: "Quando si picchia, si picchia subito"

Torna su
ReggioToday è in caricamento