La storia si ripete, sigilli ai gazebo sul lungomare Falcomatà: blitz dei vigili urbani

Nuova ordinanza di sequestro per sette locali, l'ultimo risale al maggio del 2019. Gli esercenti annunciano battaglia

Il gazebo

E ci risiamo. Da giovedì 13 febbraio i gazebo sul lungomare Falcomatà, sono stati nuovamente sequestrati dai vigili urbani, agli ordini del comandante Salvatore Zucco. L'ultimo sequestro delle strutture sul chilometro più bello d'Italia, risale a maggio del 2019. 

La nuova ordinanza, che colpisce sette locali, pare sia legata al presunto mancato pagamento dei tributi legati alle concessioni. Anche se Tito ed Enzo Pennestri, titolari della gelateria Sottozero, ci tengono a ribadire che la loro attività è perfettamente in regola con i pagamenti, attestati da una pec inviata agli uffici comunali. Si preannuncia battaglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' il giorno del dolore, lacrime e applausi al funerale di Carlo: "Ha amato la vita fino all'ultimo"

  • Rissa al Burger King sul corso Garibaldi, calci e pugni tra i tavolini dell'ex teatro Siracusa

  • Scacco alla potente 'ndrina degli Alvaro, arrestati boss e politici: i nomi

  • Creazzo e la moglie nei carabinieri: "All'inizio Rambo e lei non pareggiavano"

  • La massoneria deviata era la "lavanderia" dei profitti illeciti della cosca Alvaro

  • L'impresa non è mafiosa, restituiti beni mobili e immobili sequestrati al proprietario

Torna su
ReggioToday è in caricamento