Svastiche e minacce sui muri dell'Istituto Lucianum: denunciato l'autore

Gli agenti sono intervenuti in via Monsignor De Lorenzo, dopo una segnalazione. L'autore del gesto, un uomo con problemi psichici, è già noto alle forze dell'ordine

Le svastiche sui muri del Lucianum (foto Andrea Francesco Calabrese pagina Fb)

“Sbirri infami”, “Cutrupi 6 un morto che cammina” e alcune svastiche. Queste le scritte che questa mattina sono state scoperte, in via Monsignor De Lorenzo, sui muri di recinzione dell’istituto scolastico Lucianum.

Dopo la segnalazione, sul posto sono intervenuti gli agenti delle volanti, della Digos e della scientifica, che dopo aver acquisito le immagini del sistema di video sorveglianza hanno accertato che le scritte, in vernice color oro, erano opera di una persona, già nota alle forze dell’ordine.

L’uomo, pare infatti essere affetto da gravi problemi psichici, e protagonista di numerosi altri danneggiamenti dello stesso tipo proprio in questa zona della città. Il responsabile è stato denunciato per danneggiamento e minacce gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi truffa all’Inps, false assunzioni per ottenere indennità: 458 denunce a San Luca

  • Sant’Anna di Seminara, ricercato per furto d'auto: catturato dai carabinieri

  • Stuprata dal branco a 13 anni, costretta a fuggire al Nord per ricominciare a vivere

  • Pedone travolto sul viale Messina, trovata pirata della strada: è una donna di 90 anni

  • Incidente frontale tra due auto sulla Gallico-Gambarie: tre feriti

  • Blitz dei vigili urbani in un negozio cinese: sequestrati 2300 articoli natalizi pericolosi

Torna su
ReggioToday è in caricamento