Trema la Piana, paura tra gli abitanti: scossa magnitudo 3.8 tra Reggio Calabria e Vibo

Epicentro tra San Pietro di Caridà (Reggio) e Dinami (Vibo). Non si registrano danni a persone o cose. La scossa è stata seguita 2 minuti dopo da una replica di magnitudo 2.3

Nella nottata delle elezioni europee, una scossa di terremoto ha movimentato la tranquillità dei cittadini nella Piana di Gioia Tauro. Il sisma, di magnitudo 3.8 è stato registrato all'1:31 tra Reggio Calabria e Vibo Valentia.

Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), ha avuto ipocentro a 10 km di profondità ed epicentro tra i comuni di San Pietro di Caridà (Reggio) e Dinami (Vibo).

Nonostante la grande paura vissuta dalla popolazione al momento non si registrano danni a persone o cose. La scossa è stata seguita 2 minuti dopo da una replica di magnitudo 2.3

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bologna, partita di calcio finisce in rissa: arrestati tre reggini e due catanzaresi

  • Il gelatiere Marcianò e sua maestà il bergamotto vincitori assoluti della MAG Gelato Challenge

  • Niente cure dall'Asp per bimbo autistico, la madre: "Mi vergogno di essere calabrese"

  • Festa al Castello Aragonese, a Palazzo San Giorgio arrivano i carabinieri

  • Incidente sul raccordo autostradale, coinvolte due auto: traffico paralizzato

  • Carcere di Arghillà, sei ispettori per quasi 400 detenuti: la denuncia di Uilpa

Torna su
ReggioToday è in caricamento