Dopo Italo sui binari di Reggio arriva anche il Frecciarossa: il plauso del presidente Santelli

La governatrice esprime soddisfazione per la decisione adottata da Trenitalia che produrrà effetti positivi per il rilancio turistico ed economico della Calabria

Dopo l'annuncio dell'arrivo dell'alta velocità con i treni Italo, oggi arriva un'altra buona notizia per i collegamenti ferroviari di Reggio Calabria. Trenitalia ha annunciato che, a partire dal prossimo 3 giugno, trasformerà una coppia di Frecciarossa da Milano-Napoli e viceversa in Torino-Reggio Calabria e viceversa. Il treno partirà da Torino Porta Nuova alle 8 del mattino e arriverà a Reggio alle 18.50; il ritorno, a partire dal 4 giugno, sarà con partenza alle 10.10 da Reggio e arrivo alle 21 a Torino.

L'annuncio è stato salutato con grande soddisfazione dalla governatrice Iole Santelli, "l'arrivo del Frecciarossa in Calabria è una splendida notizia che produrrà effetti positivi per tutta la regione, in un momento in cui è di fondamentale importanza ripristinare i vecchi collegamenti e crearne di nuovi per favorire la ripartenza del turismo e dell'economia".

"Al di là dei dettagli tecnici - continua il presidente della Regione -  quella di Trenitalia, a cui va il mio personale ringraziamento, è indubbiamente una iniziativa che contribuirà ad "avvicinare" ancora di più la Calabria al resto d'Italia e ci darà una mano per affrontare al meglio la prossima stagione turistica".

L'annuncio di Trenitalia, da Torino a Reggio Calabria in Frecciarossa

"Dal nostro insediamento, e malgrado l'emergenza Coronavirus – aggiunge Santelli –, abbiamo dedicato grande attenzione al tema dei trasporti pubblici e della mobilità interregionale, nella consapevolezza che la Calabria non può più permettersi di essere un'"isola" staccata dalle grandi vie di comunicazione nazionali.

L'arrivo del Frecciarossa rappresenta un evidente cambio di rotta da parte di Trenitalia, che ha deciso di investire in questa regione e di sposare in pieno il nostro piano per il potenziamento del sistema ferroviario. Un altro segnale positivo, in tal senso, era già arrivato con l'istituzione del treno ad alta velocità Frecciargento Bolzano-Roma-Sibari, che finalmente collegherà in modo soddisfacente un'area vasta e produttiva come quella della Sibaritide".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I nostri sforzi – conclude Santelli – iniziano perciò a essere premiati e a breve produrranno effetti concreti per tutto il comparto dei trasporti e, dunque, per tutta l'economia calabrese. Allo stesso tempo, continueremo a lavorare per rafforzare il sistema aeroportuale regionale, con il potenziamento degli scali di Lamezia Terme, Reggio Calabria e Crotone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo Italo sui binari di Reggio arriva anche il Frecciarossa: il plauso del presidente Santelli

  • Turismo e alta velocità in Calabria, Italo arriva Reggio: ecco gli orari dal 14 giugno

  • Riemergono da acque Stretto i fasti di Reggio, trovata ancora a 154 metri di profondità

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • Studiato dai medici del Gom un tassello importante nella lotta contro il Coronavirus

  • "Fase due", lo sfogo di un'imprenditrice: "Vorrei investire ma non me lo fanno fare"

Torna su
ReggioToday è in caricamento