Maxi sequestro di articoli contraffatti in un negozio cinese

Coordinata dal comandante della polizia municipale Zucco, questa mattina, con l'ausilio di 10 unità di agenti in borghese: giocattoli e vari dispositivi elettrici con marchio Cee falso

La merce sequestrata

In previsione delle prossime festività natalizie che, incrementeranno l'immissione sul mercato di luminarie ed altro materiale tecnologico ed elettrico non autorizzato, il comandante della polizia municipale Salvatore Zucco, inseme agli istruttori direttivi Elio Giordano e Luciana Stilo, questa mattina, hanno condotto un'operazione di controllo sul viale Aldo Moro.

In uno dei negozi, gestiti dai commercianti di nazionalità cinese, gli agenti della polizia in borghese, dieci le unità impegate, hanno sequestrato un'ingente quantità di merce che non rispondeva alle direttive comunitarie in materia di sicurezza: giocattoli e vari dispositivi elettrici  con tanto di marchio Cee contraffatto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per i titolari dell'esercizio commerciale, oltre al sequestro degli articoli,  sono scattate anche sanzioni amministrative e penali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiamme gialle rompono una "Catena di Sant'Antonio" truffaldina: scatta sequestro

  • Dentro la 'ndrangheta degli "invisibili" i boss "laureati" in contatto con le istituzioni

  • La "scuola mafiosa" di Peppe Crisalli al figlio: "Quando si picchia, si picchia subito"

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • Boom di guariti a Reggio, il Gom è Covid free: dimesso l'ultimo paziente e sesto giorno a 0 contagi

  • Sigilli della Squadra mobile a bar e aziende riconducibili alle cosche Rosmini e Zindato

Torna su
ReggioToday è in caricamento