Reggio si prepara ad abbracciare il suo eroe: sabato in Cattedrale l'ultimo saluto a Nino

Venerdì 8 novembre esequie di Stato nel Duomo di Alessandria. I funerali nella nostra città si svolgeranno in Cattedrale, sabato 9 novembre, alle ore 14

Nino Candido

Il giorno dell'addio è arrivato. Reggio Calabria darà il suo ultimo abbraccio al giovane eroe Nino Candido, sabato 9 novembre, alle ore 14, nella Basilica Cattedrale dove verrà officiata una Santa Messa, da monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo metropolita della diocesi Reggio-Bova.

La salma del vigile del fuoco giungerà in città, dopo i funerali di Stato che verranno celebrati, venerdì 8 novembre, alle ore 11, nel Duomo di Alessandria. Nino Candido ha perso la sua giovane vita insieme ai colleghi Matteo Gastaldo e Marco Triches, dopo l'esplosione di una cascina a Quargnento, nell'alessandrino.

Il lutto cittadino

Intanto, nei giorni scorsi, Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha proclamato nel giorno delle esequie il lutto cittadino. Il primo cittadino ha disposto l'esposizione delle bandiere di Palazzo San Giorgio a mezz'asta in segno di lutto, nonchè l'osservanza di un minuto di silenzio negli uffici comunali alle ore 11, e ha invitato le altre istituzioni cittadine, le organizzazioni pubbliche e private a manifestare il proprio cordoglio nelle forme ritenute più opportune.

Artcolo modificato alle ore 14 del 7 novemnre 2019

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Quando a vincere è la morte", il pensiero di un angelo del 118 dopo l'incidente nel rione Modena

  • A Reggio piange pure il cielo, lacrime e cuori spezzati al funerale di Walter: "Non si può morire così"

  • "Un ragazzo con il sorriso rivolto al sole e alla vita", il ricordo di Reggio Calabria Basket in Carrozzina

  • Londra, in ospedale con un dolore alla gamba: reggina muore dopo essere stata dimessa

  • Incidente nel rione Modena, scontro auto-moto: morto giovane centauro

  • Reggio si mobilita per la giovane morta a Londra, raccolta fondi per il rimpatrio della salma

Torna su
ReggioToday è in caricamento