Successo per i vini reggini che diventano "nobili" e conquistano i magnati russi

L'azienda Tramontana di Gallico entra nel brand di Assocastelli che promuove nel mondo il patrimonio vinicolo italiano

Antonino Tramontana

I vini dell’azienda Tramontana di Gallico entrano in Vini Nobili d’Italia, il brand di Assocastelli che promuove il patrimonio vinicolo italiano.

Dopo questo importante riconoscimento sono stati inseriti nella cantina del Consolato Russo a Milano e verranno quindi offerti agli ospiti illustri, magnati e rappresentanti istituzionali, in visita alla sede diplomatica. Il mercato russo, infatti, è considerato uno dei più interessanti dalle aziende vinicole italiane.

L’azienda di Reggio Calabria, guidata da Antonino Tramontana, presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria, vanta una tradizione di oltre un secolo, avendo avviato le proprie attività nel 1890. Annessa all’azienda anche un casale con vista suggestiva dove vengono organizzati oltre 100 ricevimenti nuziali all’anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto è nato con la visita a Reggio Calabria del presidente nazionale di Assocastelli, il barone Ivan Drogo Inglese, che aveva presentato le attività in Calabria nominando Roberta Caldovino console dell’associazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19 e buoni spesa, on line l'avviso: ecco tutte le info per presentare la domanda

  • La lotta al coronavirus nel tunnel della terapia intensiva, dove non tutto è perduto

  • Covid-19, il partigiano Malerba invia video messaggio al Colle e Mattarella lo chiama

  • La governatrice Jole Santelli proroga la "zona rossa" per Montebello e Melito al 12 aprile

  • Covid-19, in Calabria salgono a 614 i positivi: ad oggi morti 25 pazienti, nuova vittima a Reggio

  • Emergenza Covid-19, il sindaco di Montebello Ionico lascia l'ospedale e ritorna a casa

Torna su
ReggioToday è in caricamento