Porto di Villa, Siclari (FI): "Il Governo intervenga per il problema dell’inquinamento"

Il senatore, in riferimento alla questione dei mezzi pesanti che attraversano lo Stretto, ha suggerito di investire "soltanto 61 milioni per salvaguardare la salute delle famiglie"

Il senatore di Forza Italia Marco Siclari

"Il porto di Villa San Giovanni garantisce da decenni la continuità territoriale tra la penisola e la Sicilia. Il Governo intervenga, considerando che non è favorevole al Ponte sullo Stretto per risolverebbe il problema di 4 milioni di mezzi pesanti che attraversano lo Stretto", così il senatore di Forza Italia Marco Siclari in riferimento ad un area di fondamentale importanza sia per la cittadina villese che per l'intera Città metropolitana di Reggio Calabria, in riferimento al ruolo giocato nella viabilità da e per l'isola siciliana.

A tal proposito, lo stesso Siclari chiede un intervento allo Stato affinché "almeno si impegni e investa soltanto 61 milioni, rispetto ai miliardi del Ponte, per risolvere il problema della sicurezza e dell’inquinamento, così come deliberato dai comuni interessati che hanno già individuato l’area, per liberare dal traffico il centro delle due città e salvaguardando la salute delle famiglie e dei loro bambini. Lo chiedono le due amministrazioni reggine interessate, le istituzioni locali, i cittadini e le associazioni degli ammalati e dei medici che non vogliono più soffrire per il problema dell’inquinamento."

"L’emendamento 39.0.56 - spiega ancora il senatore - ha già superato gli step più importanti ed avuto anche il parere favorevole del Ministero delle Infrastrutture. Il porto da realizzare ha ottenuto un finanziamento regionale, e adesso tocca solo al Governo decidere per un’opera (datata) che mette in comunicazione la penisola con l’Isola garantendo da decenni la continuità territoriale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Approvando il mio emendamento - conclude Siclari - si darà giustizia ai cittadini di un territorio che da sempre svolge un ruolo strategico di collegamento della Penisola con la Sicilia e che oggi rispetto a 60 anni fa, vede un aumento esponenziale del numero dei tir che attraversano Reggio Calabria e Villa San Giovanni, danneggiando la salute delle persone e dei bambini e mettendo a rischio l’incolumità fisica della persone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si nascondevano in Germania per sfuggire alla legge, un reggino fra i due italiani estradati

  • "Mandamento jonico", l'ex sindaco di Roghudi Lorenzo Stelitano ritorna in libertà

  • "Ndrangheta stragista", Lombardo avvia la requisitoria: "Aspettiamo verità da 819 milioni di secondi"

  • Aeroporto dello Stretto, da oggi riprendono i voli di Alitalia da Reggio per Roma e Milano

  • Trovato morto a Roma Rocco Panetta: il giovane gioiosano scomparso a giugno

  • Arriva l'ok dell'Enac, dall'aeroporto Tito Minniti si riprende a volare

Torna su
ReggioToday è in caricamento