Torna la magia della lirica al Cilea grazie alla sinergia tra Comune e operatori culturali

La soddisfazione dell'assessore Irene Calabrò. Riattivate le sezioni classiche per valorizzare il teatro. Sarà promosso il patrimonio umano ed artistico di cui il nostro territorio è ricco

Teatro Cilea

Alla base dell’approvazione di due delibere da parte della giunta comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Falcomtà, vi sono la sinergia e la collaborazione istituzionale con le realtà del territorio. Si tratta di due documenti che sanciscono la compartecipazione con operatori culturali per la realizzazione di spettacoli e appuntamenti di livello, anche internazionale, da mettere in scena al Teatro Comunale Francesco Cilea.

Si consolida, attraverso queste due delibere, volute dal sindaco Falcomatà e dall’assessore alla valorizzazione del patrimonio storico e artistico, Irene Calabrò, la vocazione naturale del massimo teatro reggino che lo vede, storicamente, quale tempio dell’opera lirica.

“Abbiamo riattivato al Teatro Cilea le sezioni classiche – ha spiegato l’assessore Calabrò - che con la loro valenza culturale possono valorizzare l’immobile di pregio attraverso prosa, danza e lirica, non guardando solo al panorama nazionale ma promuovendo il patrimonio umano ed artistico di cui il nostro territorio è ricco”.

Le due delibere riguardano altrettanti partenariati, dei quali, uno col Festival Miti Contemporanei, giunto alla sua VIII edizione, che diviene prezioso partner per la realizzazione del cartellone comunale "Alziamo il sipario 2019", arricchendolo ed impreziosendolo attraverso la realizzazione di un grande evento “La Tempesta” di Shakespeare che si terrà questa sera.

Miti contemporanei è un festival importantissimo che porta Reggio Calabria fuori dai confini, persino nazionali, giungendo sino in Grecia, e che è ospitato all’interno di festival importanti, quale quello dei Due Mondi di Spoleto. Una ventata di internazionalità ad “Alziamo il sipario”, con un occhio, però, sempre puntato alle nostre risorse attraverso la seconda collaborazione, quella con il Rhegium Opera Musica Festival e con il maestro Gatto, dando uno sfondo lirico e sinfonico alla programmazione e valorizzando, nel contempo, gli artisti del nostro conservatorio Cilea, con la direttrice Mariella Grande.

Una formula, quella del partenariato, che realizza appieno la collaborazione tra cittadini, associazioni e istituzioni, e alla quale il sindaco Falcomatà crede fortemente quale strumento di partecipazione, di realizzazione di un forte legame con gli operatori territoriali e che, di fatto, rende possibile la concretizzazione di eventi di grande richiamo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi truffa all’Inps, false assunzioni per ottenere indennità: 458 denunce a San Luca

  • Sant’Anna di Seminara, ricercato per furto d'auto: catturato dai carabinieri

  • Stuprata dal branco a 13 anni, costretta a fuggire al Nord per ricominciare a vivere

  • Pedone travolto sul viale Messina, trovata pirata della strada: è una donna di 90 anni

  • Incidente frontale tra due auto sulla Gallico-Gambarie: tre feriti

  • Blitz dei vigili urbani in un negozio cinese: sequestrati 2300 articoli natalizi pericolosi

Torna su
ReggioToday è in caricamento