Nasce la rete tra istituzioni e associazioni contro la violenza di genere

In occasione del 25 novembre “Giornata internazionale contro la violenza alle donne”, Comune e Città metropolitana propongono un unico progetto per sensibilizzare per gli studenti attraverso sul tema della violenza di genere

In occasione della giornata del 25 novembre “Giornata internazionale contro la violenza alle donne” , la consigliera di parità della Città metropolitana di Reggio Calabria Paola Carbone, l’ assessore alle politiche sociali e alle pari opportunità del Comune di Reggio Calabria Lucia Anita Nucera e l’ufficio IV ambito territoriale di Reggio Calabria, hanno promosso un progetto unico dal titolo “rete tra istituzioni e associazioni contro la violenza di genere” che nasce dalla volontà di costruire un percorso comune tra le istituzioni del territorio, le associazioni, i comitati pari opportunità a vari livelli per proporre programmi strutturati con gli studenti per interventi mirati rispetto alle tematiche di competenza. Il progetto partirà il 25 novembre per poi proseguire con la partecipazione attiva degli studenti all’iniziativa, fino alla conclusione dell’anno scolastico.

“Il prossimo venerdì 8 novembre – hanno spiegato Carbone e Nucera - presso la sede la biblioteca della Città metropolitana a Palazzo Alvaro si terrà un momento formativo condiviso e compartecipato con i dirigenti degli Istituti interessati, nell’ambito del progetto che vogliamo realizzare e che coinvolgerà concretamente le scuole. Gli studenti dovranno presentare  degli elaborati che saranno esposti nella giornata del 25 nella galleria di Palazzo San Giorgio e poi, nella mostra al Castello Aragonese nel mese di genere".

"E’ previsto un attestato di partecipazione per tutti i ragazzi e la premiazione dell’elaborato più significativo. Gli studenti, inoltre,  parteciperanno alla manifestazione del 25 nella quale verranno proposti momenti formativi, culturali ed espositivi ampiamente significativi con un percorso interattivo e multidisciplinare. Sempre il 25 è prevista anche l’esposizione di quadri di artisti reggini che potranno realizzare le loro opere sul tema della violenza di genere".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Quindi, invitiamo tutti gli artisti e le artiste reggini che vogliono esporre il proprio quadro a manifestare la propria adesione entro il 15 novembre,  mentre  l’allestimento della mostra sarà il 25 a Palazzo Alvaro. Successivamente, e per tutto il corso dell’anno scolastico saranno previsti ulteriori momenti formativi che, fornendo strumenti critici su tematiche quali la parità di genere, la lotta agli stereotipi, l’aggressività e la inconsapevolezza, possano favorire lo sviluppo di una cultura improntata alla condivisione dei ruoli nella famiglia e nella società”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo Italo sui binari di Reggio arriva anche il Frecciarossa: il plauso del presidente Santelli

  • Fiamme gialle rompono una "Catena di Sant'Antonio" truffaldina: scatta sequestro

  • Riemergono da acque Stretto i fasti di Reggio, trovata ancora a 154 metri di profondità

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • Sigilli della Squadra mobile a bar e aziende riconducibili alle cosche Rosmini e Zindato

  • La "scuola mafiosa" di Peppe Crisalli al figlio: "Quando si picchia, si picchia subito"

Torna su
ReggioToday è in caricamento