Villa, in piazza con i volontari della protezione civile per la campagna "Io non rischio"

Il 12 e 13 ottobre saranno allestiti punti informativi nelle principali piazze italiane, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico

I volontari di Protezione civile

Il 12 e 13 ottobre i volontari del gruppo comunale di protezione civile saranno presenti in piazza anche a Villa San Giovanni per la campagna “Io non rischio”. Ad annunciarlo è l’assessore delegato Pietro Caminiti che, con il supporto della squadra di volontari villesi sta dando massima diffusione all’iniziativa che li vedrà protagonisti.  

Il volontariato di protezione civile e le Istituzioni s’impegnano insieme per comunicare sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Il 12 e 13 ottobre volontari e volontarie di protezione civile allestiranno punti informativi “Io non rischio” nelle principali piazze italiane, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto. Nella nostra città le giornate si svolgeranno il 12 ottobre in Piazza Val Sesia e il 13 ottobre in Piazza Chiesa Cannitello, i temi trattati saranno inerenti al rischio sismico e maremoto.

Quest’anno la campagna “Io non rischio”, giunta alla nona edizione, aprirà la prima “Settimana nazionale della protezione civile”, 7 giorni di eventi ed iniziative a livello nazionale e locale in cui i cittadini italiani potranno conoscere più da vicino il Servizio nazionale della protezione civile. Il cuore dell’iniziativa è il momento dell’incontro in piazza tra i volontari formati e la cittadinanza.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il gelatiere Marcianò e sua maestà il bergamotto vincitori assoluti della MAG Gelato Challenge

  • Festa al Castello Aragonese, a Palazzo San Giorgio arrivano i carabinieri

  • Tragedia a Oppido Mamertina: anziano scomparso, ritrovato morto dai vigili del fuoco

  • Raccolta rifiuti, chiusura impianti di Vazzano e Rende: il servizio subirà rallentamenti

  • Incidente sul raccordo autostradale, coinvolte due auto: traffico paralizzato

  • Carcere di Arghillà, sei ispettori per quasi 400 detenuti: la denuncia di Uilpa

Torna su
ReggioToday è in caricamento