Reggina inarrivabile, Vibonese in ombra: al Granillo termina 2-0

Gli amaranto conquistano la supremazia nel derby grazie all'autogol di Malberti nel primo tempo e alla quarta rete consecutiva del subentrato Corazza nella ripresa

L'esultanza amaranto dopo 1-0

La Reggina torna alla vittoria dopo il pareggio non meritato contro il Bari e lo fa nel migliore dei modi, superando la Vibonese nel primo derby dell'anno. La squadra di mister Toscano non rischia nulla per tutto l'arco della partita, stanando le poche offensive avversarie e sfruttando al meglio le occasioni create. Non sarà la migliore prestazione sul piano del gioco, ma gli amaranto meritano di vincere per controllo del match, giusta mentalità e tecnica superiore che alla fine della fiere è chiaramente emersa.

Tabellino

Reggina (3-5-2): Guarna; Loiacono, Bertoncini, Rossi; Garufo, Bianchi (32' st Sounas), De Rose (1' st Salandria), Bellomo, Rubin (13' st Bresciani); Reginaldo (13' st De Francesco), Doumbia (25' pt Corazza). A disposizione: Farroni, Lofaro, Blondett, Bresciani, Gasparetto, Marchi, Paolucci, Rivas. Allenatore: Toscano.

Vibonese (4-3-3): Greco; Ciotti, Redolfi, Malberti, Tito; Tumbarello (46' st Maniscalchi), Petermann (33' st Pugliese), Prezioso (33'st Rezzi); Emmausso (1' st Berardi), Bernardotto, Bubas (42 st' Bubas). A disposizione: Mengoni, Quaranta, Del Col, Di Santo, Gualtieri. Allenatore: Modica.

Arbitro: Marco D'Ascanio di Ancona (Alessandro Pacifico di Taranto e Marco Trinchieri di Milano)

Marcatori: Malberti aut. 10' pt (V), Corazza 1'st (R)

Note: Spettatori 8.869, di cui 121 ospiti. Ammoniti: De Rose (R), Prezioso (V), Berardi (V), Malberti (V). Calci d'angolo:7-5. Recupero: 2' pt; 4'st.

Cronaca

Una vera grande sorpresa nello schieramento di mister Toscano. Per l'occasione, l'allenatore reggino ha scelto di schierare dal primo minuto Doumbia. Sorprende la scelta di lasciar fuori il più che prolifico Corazza. Tra gli ospiti, Modica decide di mandare in campo tutti i tre ex calciatori amaranto: Redolfi, Petermann ed Emmausso.

La Reggina conduce il gioco fin dal primo minuto, prendendo di petto la partita. Al 9' è Garufo a verticalizzare con ottimo tempismo verso Bellomo. Il suo tiro è rimpallato. Da calcio d'angolo, battuto dallo stesso Bellomo, arriva il gol che sblocca l'incontro. Cross basso sul primo palo insidioso raccolto da Reginaldo che beffa gli avversari e con un colpo all'indietro manda in rete. Decisiva una deviazione di Malberti, considarata come autogol. Il vantaggio è più che sacrosanto per gli amaranto, i quali continuano a spingere senza volersi fermare. Al 13' è ancora un ottimo spunto di Garufo ad illuminare Rubin sul secondo palo. Il suo tuffo verso il pallone si conclude con un tiro alto. Al 16' Rossi si spinge fino a centrocampo, dove recupera un buon pallone, lo porta fino al limite dell'area e l'appoggia a Bellomo. La sua conclusione, però, finisce alta. La Vibonese, col passare dei minuti, nonostante i diversi errori tecnici e di concetto riesce ad affacciarsi sulla metà campo avversaria. Il pressing aumenta e gli uomini di Modica si rendono davvero pericolosi in un solo frangente. Al 33' è una punizione di Petermann, spentasi non lontano dall'incrocio dei pali, a impensierire Guarna. La Reggina, pur subendo le scorribande avversarie nell'ultima sezione del primo tempo, appare in controllo del match.

Nella ripresa, i padroni di casa mettono nuovamente in chiaro le forze in campo. Passano poco meno di 30 secondi e Reginaldo lavora in area un ottimo pallone per Corazza. L'ispiratissimo attaccante raccoglie da due passi e spedisce in rete, mettendo a referto il suo quarto gol consecutivo. 2-0 fulmineo e difficile da digerire a freddo per la Vibonese. Succede poco o nulla fino allo scoccare della mezz'ora, quando Salandria si lancia in azione personale in area di rigore, tirando troppo centrale sul portiere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Oppido Mamertina: anziano scomparso, ritrovato morto dai vigili del fuoco

  • Unitalsi, una nuova casa per le famiglie dei piccoli pazienti in nome di Amelia Mazzitelli

  • Raccolta rifiuti, chiusura impianti di Vazzano e Rende: il servizio subirà rallentamenti

  • Incidente sul raccordo autostradale, coinvolte due auto: traffico paralizzato

  • Pellaro, rapinatori assaltano negozio di articoli da bambino sulla Statale 106

  • Scoperto piccolo bunker con droga, armi e soldi "sporchi": 45enne finisce in manette

Torna su
ReggioToday è in caricamento