Windsurf, Scagliola fiducioso: "Stagione particolare ma preparazione svolta nel modo ideale"

Il talento reggino si prepara a dare inizio all'annata 2020, stravolta per l'emergenza coronavirus. "Per fine agosto è fissato il mondiale assoluto. Voglio farmi trovare pronto"

Francesco Scagliola

Obiettivi cercasi sempre e comunque. Gli stimoli sono tutto nello sport e per il reggino Francesco Scagliola le motivazione per far bene non mancano, anche in una stagione segnata pesantemente dalla pandemia Covid-19. Il Windsurf, così come ogni altra disciplina, dovrà fare i conti con inevitabili incertezze di calendario.

In ottica Scagliola, il mondiale Youth previsto per luglio e poi spostato ad agosto, è stato adesso cancellato definitivamente dal 2020. La notizia, certamente non facile da digerire, ha costretto l'atleta reggino a ridisegnare il programma di allenamento e competizioni a cui partecipare. 

Facendo il punto della situazione, lo stesso Scagliola rivela che "a inizio luglio andrò in Spagna, precisamente a Tenerife, per qualche giorno di vacanza. Successivamente mi sposterò sul Lago di Garda, dove inizierò gli allenamenti in vista di ‘One Hour’, evento che si terrà il 25 e 26 luglio proprio sul lago”.

La rassegna che vedrà, dunque, impegnato Francesco Scagliola è un circuito da completare più volte in 60 minuti. Il più veloce sarà proclamato vincitore di un torneo evidentemente diverso dalle tante competizioni slalom. Per il campione mondiale ed europeo categoria Youth "sarà importante verificare la condizione in una stagione particolare e piena di incertezze. Il 2020 è un anno pieno di interrogativi ma a livello personale rimango fiducioso, grazie anche ad una preparazione atletica svolta nel modo ideale e che mi ha permesso di irrobustirmi, passando da 79 a 85 chili."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il normale svolgimento del 2020 avrebbe impegnato Scagliola in Francia per l'apertura dell'annata agonistica e successivamente in Giappone, Corea, Spagna, Grecia e Croazia per le tappe successive. Dal 2021, il reggino sarà protagonista del grande salto, abbandonando la categoria Youth e partecipando esclusivamente alle competizioni professionistiche che lo hanno comunque visto ben figurare nelle ultime stagioni. Dimostrando come suo solito una grande consapevolezza, Scagliola conclude sottolineato che si tratta di " un motivo in più per proseguire nel processo di crescita e maturazione iniziato qualche anno fa. Salvo nuove comunicazioni o spostamenti, per fine agosto è fissato il mondiale assoluto che si terrà in Grecia, precisamente a Paros. Voglio farmi trovare pronto per un appuntamento così prestigioso, probabilmente il più importante del 2020."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ndrangheta stragista", Lombardo avvia la requisitoria: "Aspettiamo verità da 819 milioni di secondi"

  • "Mandamento jonico", l'ex sindaco di Roghudi Lorenzo Stelitano ritorna in libertà

  • Aeroporto dello Stretto, da oggi riprendono i voli di Alitalia da Reggio per Roma e Milano

  • Si nascondevano in Germania per sfuggire alla legge, un reggino fra i due italiani estradati

  • Arriva l'ok dell'Enac, dall'aeroporto Tito Minniti si riprende a volare

  • Nuova cosca operativa fra Torino e Cuneo, Polizia e Carabinieri eseguono dodici arresti

Torna su
ReggioToday è in caricamento