rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Animali

Tutti i pet in cerca di casa a Reggio Calabria

Vieni a conoscere Fischio, Birillo e Silvestro, la loro dolcezza ti conquisterà

La primavera è ormai arrivata e aumenta la voglia di trascorrere del tempo all'aria aperta. Cosa c'è di meglio di farlo in compagnia di un amico peloso? 

Se anche tu desideri adottare un pet, perché non corri a conoscere uno degli animali ospiti dell'associazione I Randagi della ferrovia.

FISCHIO

Anni: 1 anno circa
Sesso: maschio 
Genere: meticcio
Malattie: non presenti
Su di lui: arriva già sverminato, chippato, vaccinato e spulciato.
Info: I Randagi della ferrovia

BIRILLO

Anni: 1 mese circa
Sesso: maschio 
Genere: meticcio
Malattie: non presenti
Su di lui: taglia media/medio grande, appena finito lo svezzamento e la prassi vaccinale. Arriva già sverminato, chippato, vaccinato e spulciato.
Info: I Randagi della ferrovia

SILVESTRO

Anni: 3 mesi circa
Sesso: maschio 
Genere: randagio 
Malattie: non presenti
Su di lui: è molto dolce e affettuoso. Era rimasto intrappolato nel vano motore di una macchina. Arriva quasi in tutta Italia tramite staffetta regolarmente autorizzata.
Info: I Randagi della ferrovia

I Randagi della ferrovia

I Randagi della ferrovia è un'associazione animalista senza scopo di lucro, che si occupa della salvaguardia di tutti i cani in difficoltà presenti sul territorio di Reggio Calabria e provincia.

Nello specifico, i volontari dell'associazione si occupano dei tanti cani malati, maltrattati, disabili, avvelenati o affamati, ai quali offrono accoglienza, cure mediche, vaccini, microchippatura e sterilizzazione.

I Randagi della Ferrovia si trova in Via San Giovanni Dei Rossi 154 - 89029 Taurianova (RC). Per le adozioni e le informazioni puoi contattare i volontari dell'associazione a questa email: info@prorandagi.it oppure al numero di telefono: 329 494 9089, o ancora visitare il sito web o la pagina Facebook.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti i pet in cerca di casa a Reggio Calabria

ReggioToday è in caricamento