Estate 2019, tornano i campi di volontariato dell'Agape dedicati ai giovani

Il programma prevede due iniziative che si svolgeranno nel mese di agosto a Cucullaro di Gambarie

Anche quest’ estate Il Centro comunitario Agape offre la possibilità a tanti giovani reggini di vivere un’esperienza per una speciale vacanza estiva. Una settimana di impegno con la possibilità di fare un’esperienza forte, all'insegna di ore di lavoro e di vita comunitaria, seguendo un grande ideale: condividere un pezzo della propria vita con gli altri.

Il programma dell'estate 2019 prevede due campi che si svolgeranno a Cucullaro di Gambarie nel mese di agosto. Durante il campo si terranno incontri di formazione con esperti, operatori volontari. All'inziativa hanno già aderito gli studenti del "Panella-Vallauri", del liceo "A.Volta", dell’Istituto "Piria" e del "Fermi-Boccioni". Per ulteriori informazioni è attivo il numero 0965/894706, adesioni agaperc@libero.it

Il campo è soprattutto una esperienza educativa per aiutare i giovani ad uscire dal proprio guscio, a guardare il mondo sentendosi responsabili di ciò che accade e non semplice spettatore, a prendersi cura delle membra più deboli della comunità. "Sulla scia dell’insegnamento del fondatore don Italo Calabrò, che ha fatto della sua vita una consacrazione alla causa degli ultimi e dei diseredati, - si legge nella nota di Mario Nasone dell'Agape - si offre così la possibilità ai giovani di sperimentare la gioia e la ricchezza dell’incontro con altri giovani e con persone con fragilità e disagio sociale". Un’occasione, dunque, per donare agli altri amicizia e compagnia ma anche per riceverne altrettanta. I campi di volontariato sono soprattutto un’esperienza intensa di vita comunitaria, che permette di offrire un frammento della propria vita agli altri in controtendenza con una società che sembra attratta solo dall’effimero e dalle apparenze.

Scopo del campo è aiutare gli altri ma anche occasione per, intrecciare e consolidare amicizie, dando una mano
concreta a chi fa più fatica, confrontandosi e mettendosi alla prova. Un’occasione per coinvolgersi maggiormente ed in maniera attiva nel mondo del volontariato che rappresenta un’ esperienza di cittadinanza attiva e per i credenti una forma esemplare di incarnazione del Vangelo della carità da proporre, una opportunità che viene data soprattutto ai giovani che hanno bisogno di vivere itinerari educativi capaci di farli confrontare con i problemi del mondo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bologna, partita di calcio finisce in rissa: arrestati tre reggini e due catanzaresi

  • Il gelatiere Marcianò e sua maestà il bergamotto vincitori assoluti della MAG Gelato Challenge

  • Niente cure dall'Asp per bimbo autistico, la madre: "Mi vergogno di essere calabrese"

  • Festa al Castello Aragonese, a Palazzo San Giorgio arrivano i carabinieri

  • Incidente sul raccordo autostradale, coinvolte due auto: traffico paralizzato

  • Carcere di Arghillà, sei ispettori per quasi 400 detenuti: la denuncia di Uilpa

Torna su
ReggioToday è in caricamento