Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

#Blocca degrado, sit-in di protesta di Ance davanti al cantiere del Palazzo di Giustizia

Per Francesco Siclari, presidente Reggio Calabria: "I cittadini potranno segnalare attraverso comitati e associazioni le situazioni di disagio e di difficoltà che vivono ogni giorno"

Il nuovo tribunale in costruzione

Davanti l’ingresso del cantiere del Palazzo di Giustizia di Reggio Calabria, venerdì 24 maggio, con inizio alle ore 11, si terrà il sit-in di denuncia promosso da Ance Reggio Calabria, insieme ai sindacati provinciali di settore ed ai presidenti degli ordini professionali, nell’ambito dei “nastri gialli #bloccadegrado”, l'iniziativa promossa dall’Ance a livello nazionale per contrastare il degrado e lo stato di incuria e abbandono in cui versa il nostro Paese.

“Si tratta di una grande mobilitazione civile che punta a coinvolgere direttamente i cittadini che, anche attraverso comitati civici e associazioni, potranno segnalare e condividere facilmente, in prima persona, le situazioni di disagio e di difficoltà che vivono ogni giorno” dichiara Francesco Siclari, presidente di Ance Reggio Calabria.

“È il momento - incalza Siclari - di dire basta all’incuria e all’abbandono in cui versano città, infrastrutture, scuole, edifici e spazi verdi del Paese. È il momento di reagire a una burocrazia asfissiante che blocca tutto e peggiora le condizioni di vita di ognuno di noi”. Grazie agli strumenti della mobilitazione, nastri, volantini e cartelli, disponibili presso la sede di Ance Reggio Calabria, sarà possibile scattare foto, condividere sui social network (hashtag #bloccadegrado) e segnalare al sito www.bloccadegrado.it tutti i casi di degrado e di immobilismo che sono intorno a noi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#Blocca degrado, sit-in di protesta di Ance davanti al cantiere del Palazzo di Giustizia

ReggioToday è in caricamento