rotate-mobile
Attualità

I sindacati confederali pungolano la Santelli: "Si adoperi per completare la giunta"

Secondo Angelo Sposato, Tonino Russo e Santo Biondo la presidente della giunta regionale della Calabria, Jole Santelli, dovrebbe agire con immediatezza anche per meglio affrontare l'emergenza coronavirus

Per i segretario generali di Cgil, Cisl e Uil Calabria: "La complessità dell’emergenza che l’intero Paese sta vivendo richiede anche in Calabria l’operatività, nel pieno delle loro funzioni, di tutti gli organi di governo previsti dalla Costituzione". Secondo Angelo Sposato, Tonino Russo e Santo Biondo, insomma, la presidente della giunta regionale della Calabria, Jole Santelli, dovrebbe agire con immediatezza e, superando anche i vincoli imposti dai partiti, formalizzare la sua squadra di governo.

Si proceda senza indugi

"Il fatto che la diffusione del contagio da Covid-19 sia nel nostro territorio più lenta che altrove, auspicando che rallenti ulteriormente fino a fermarsi del tutto, suggerisce l’opportunità – sottolineano Sposato, Russo e Biondo – di utilizzare la circostanza per procedere senza indugi, con modalità adeguate alle difficoltà del momento, all’insediamento del nuovo Consiglio Regionale eletto il 26 gennaio e alla nomina dell’intera giunta".

Passaggio fondamentale

"Ciò sarà importante - proseguono i tre segretari - anche al fine della tempestività e dell’efficacia di ogni azione necessaria a rendere operativi in Calabria gli strumenti contenuti negli attesi e imminenti interventi del Governo nazionale per il sostegno all’economia e al lavoro, avviando subito tavoli tematici che vedano insieme gli assessorati competenti, il mondo produttivo, il commercio, il turismo, le forze sociali".

Maggiore condivisione

"Consapevoli della delicatezza della fase in corso e rinnovando gli auguri di buon lavoro alla presidente Jole Santelli, che sta affrontando una sfida imprevista e non da poco, siamo convinti che una maggiore condivisione delle responsabilità sarà importante, anche a partire dai prossimi giorni, per proseguire il cammino con una pluralità di energie disponibili e in grado di dare il proprio contributo.

Si apra il confronto

"E a questo proposito – concludono i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Calabria –, rinnoviamo la richiesta già avanzata congiuntamente da noi e dalle diverse associazioni di categoria, di un confronto immediato sugli aspetti sanitari ed economici dell’emergenza".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I sindacati confederali pungolano la Santelli: "Si adoperi per completare la giunta"

ReggioToday è in caricamento