rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità

Costa degli Dei, le località d’incanto nel cuore della Calabria

Un angolo di paradiso che racchiude le spiagge più suggestive. Il nostro viaggio tra i luoghi incontaminati comincia da Pizzo Calabro per arrivare a Capo Vaticano

Quasi 60 km di bellezza, un lembo di terra che si affaccia sul mar Tirreno tra spiagge mozzafiato, borghi antichi e un mare cristallino. La  Costa degli Dei, detta anche Costa Bella, per la sua bellezza ammaliante è un angolo di paradiso che racchiude le spiagge più suggestive. Paesaggi incontaminati che si affacciano sulle Isole Eolie che incantano i turisti e lasciano senza fiato anche i calabresi. 

Nei Caraibi della Calabria si possono trascorrere delle vacanze a pochi chilometri da casa, tra i luoghi che meritano di essere visitati ci sono:  Pizzo Calabro, Vibo Valentia, Briatico, Zambrone, Parghelia, Tropea, Ricadi, Joppolo e Nicotera senza dimenticare Capo Vaticano, dalle acque color smeraldo.

Tutta questa zona è culla di leggende e di popoli antichi che la avvolgono in un fascino intramontabile. Il nostro viaggio in una delle mete più ambite della Calabria comincia da Pizzo Calabro e attraverserà i luoghi più significativi fino a Capo Vaticano.

1. Pizzo Calabro. E’ la porta d’ingresso della Costa dei Dei, sorge su una rupe a picco sul mare e ha tutte le caratteristiche di un borgo di pescatori con pittoreschi vicoletti rimasti inalterati nel tempo.  Le spiagge sono di una bellezza disarmante per la sabbia bianca e il mare trasparente, tra queste ricordiamo: Spiaggia di Colamaio, spiaggia Bellamana, spiaggia della baia A Seggiola. Un luogo tra miti e leggende, si consiglia di visitare il Castello  Aragonese e la chiesetta di Piedigrotta. Conosciuto in tutto il mondo il suo centro e lo splendido Belvedere dove è possibile gustare il  tartufo, un peccato di gola irrinunciabile.

2. Briatico. Nel vecchio borgo di Briatico sopravvivono i ruderi dell’antico castello e due torrette difensive:  Baia della Rocchetta e di Sant’Irene. Ci sono anche  lo Scoglio della Galera  e le Baie Safo , Trainiti e San Giuseppe e  una costa rocciosa rimasta incontaminata.

3. Zambrone. Qui sembra veramente di essere ai Caraibi dove le rocce e il verde delle montagne baciano il mare in contrasto con  spiagge bianchissime. Il suo Borgo antico profuma di autenticità, ma ad essere delle vere punte di diamante sono le spiagge, si consiglia di fare un salto  al Paradiso dei Sub . Qui il turismo regna sovrano e il paesaggio conserva un aspetto tipicamente agrario.

4. Parghelia. Vicina a Tropea qui c’è una delle spiagge più belle d’Italia quella del Michelino. Ma le bellezze non finiscono ci sono: la spiaggia del Vardano quella della Contura, lo scoglio del Palombaro, la spiaggia della Grazia, le spiaggette di Cancini, i Puzzi e la spiaggia di Vavalacu.

5. Tropea. E’ la perla del Tirreno dai celebri cinque affacci sul mare ai palazzi antichi. Borgo che associa cultura e relax. Le spiagge sono una più bella dell’altra: Cannone, Mare Piccolo, Rotonda, A Linguata, Marina dell’isola, Convento,Passo Cavalieri.

6. Capo Vaticano. Sorge nel comune di Ricadi  un tuffo nella  storia e nella bellezza. Da visitare il Museo Civico di Ricadi, Il Museo del Mare, il Museo della Cipolla, dell’arte contadina e quello antropologico. Il Belvedere vi stupirà come le sue spiagge: Baia di Riaci a Santa Domenica di Ricadi, la spiaggia di Formicoli a Santa Domenica di Ricadi, la baia di Grotticelle e la spiaggia di Santa Maria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costa degli Dei, le località d’incanto nel cuore della Calabria

ReggioToday è in caricamento