Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

"Dimmi che mi ami ancora", il thriller psicologico della scrittrice Venticinque

Nuovo libro per l'autrice reggina già nota, per aver scritto due manuali su settore benessere-sanitario. Racconti tra realtà e fantasia ambientati in Calabria e Trento

Venera Venticinque

E' arrivata l'ultima creatura editoriale di Venera Venticinque, autrice e scrittrice reggina già nota, per aver scritto due manuali per il settore benessere-sanitario: "Manuale di Etica in Estetica" - "La figura dell'Estetista Socio Sanitaria" - di cui si occupa con la sua associazione "Wellness  Health Academy".

 La stessa ha riscosso un grande interesse da parte dei media locali e nazionali con i suoi primi due romanzi: "Solitude e le Anime  Perdute" genere fantasy  e "Come Porpora nel Vento"- la Vita Celata di Iris Black genere storico, basato su fatti realmente accaduti legati al terremoto del 1908 che sconvolse Reggio Calabria e Messina, con la narrazione della storia di una vita dopo quella tragedia, creata dall'autrice.

Il 17 dicembre 2020 ha annunciato l'uscita del suo terzo romanzo: "Dimmi che Mi Ami Ancora" , genere thriller psicologico,  basato su fatti realmente accaduti e fantasia dell'autrice, ambientati tra la splendida Calabria  e Trento, riscuotendo forte interesse e consensi da parte dei suoi lettori e di chi si è avvicinato alla lettura dei suoi scritti.  A causa delle disposizioni in merito all'emergenza Covid-19, l'autrice farà una diretta in videochiamata con le persone che hanno acquistato il suo romanzo, che verranno omaggiate da una dedica firmata della stessa. Il nuovo romanzo è acqustabile su Amazon.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dimmi che mi ami ancora", il thriller psicologico della scrittrice Venticinque

ReggioToday è in caricamento