rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Festival musicale

Gran Premio Manente Off: tra i protagonisti anche una cantante reggina

Uno spaccato della musica che nasce in Calabria in scena domenica 22 gennaio al Teatro Filottete di Cirò (Crotone) alle 17.30 con ingresso libero

Saranno cinque gli artisti protagonisti nella finale del Gran Premio Manente “OFF” di scena, domenica 22
gennaio, al teatro Filottete di Cirò. Tra loro salirà sul palco dell'ambito festival anche la giovane cantante reggina, Niha, originaria di Oppido Mamertina.

Alla kermesse si esibiranno giovani provenienti da tutta la regione che rappresentano uno spaccato della buona musica che nasce in Calabria. Artisti esordienti della nostra terra e dai generi musicali anche molto diversi tra loro.

Ma conosciamoli meglio

Niha canta le sue storie, racconti di una ragazza di 19 anni, che parlano di insicurezze dell’amore relativo alla sua età, storie d’amore e di mare, del buio della notte e della luce delle stelle.  Niha, è la parte artistica di Sonia, bambina che dall’età di otto anni comincia a esibirsi con la sua voce, già un po’ adulta, in concorsi e palchi in giro per l’Italia, dove stupisce le giurie e il pubblico con le sue esibizioni che fanno dimenticare proprio la sua giovane età.

Sonia vuole crescere musicalmente e comincia a studiare musica e canto, inseguendo il suo sogno molto spesso da sola, chiusa nella sua camera a cercare il “suo modo” di raccontare storie. Inizia pian piano a scrivere le prime canzoni, facendole ascoltare in primis agli amici: Niha compone sia la parte musicale che testuale dei brani, che prendono forma durante gli spostamenti tra il mare della Calabria e il traffico di Roma.

Zabatta Staila e Solfamì da Cosenza, usano il dialetto cosentino e lo mischiano al rap raccontando gli usi, i
costumi, le vicende e i luoghi comuni dei Cosentini, dei Calabresi in genere e non solo. La loro formula è il sarcasmo, l’ironia pungente a tratti surreale, la ricerca assidua di terminologie e parole a tutti note ma da pochi usate, la valorizzazione della tradizione popolare, riveduta e corretta in chiave moderna.

Usano il giusto connubio tra video e audio, dando “uno stampo” riconoscibilissimo ad ogni lavoro. Hanno avuto la fortuna di diventare virali sul web impazzando letteralmente sui social. Dietro le loro maschere, c’è un’equipe di professionisti che si occupa di produzione audio/video e spettacolo da diversi anni. Hanno scelto di rimanere  mediatico perché credono che siano i personaggi a dover esistere: chiunque si rispecchi nel loro messaggio può essere Zabatta Staila.

Boonekamp giovani dell’entroterra catanzarese sono, invece, un amarissimo trio montano (Nat Vescio: voce – Saverio Marasco: chitarra - Giovanni Astorino: batteria) che suona un pò noise, un pò hardcore ed un pò alternativo come chiunque altro. Formatisi all’inizio del 2022, a giugno hanno registrato - rigorosamente in presa diretta - il loro primo EP "Viaggio Premio" (Prod. By Daniele Adolfo Venti – I Gattini di Salem/Harry Fotter), in uscita il 30 settembre per Semplicemente Dischi. Suoni distorti, incubo dei soundcheck, ritmi potentissimi. Un rumoroso pacchetto di canzoni brevissime e biografie ancor più brevi.

Antonio Algieri, in arte ”Algieri”, arriva da Corigliano-Rossano, polistrumentista e cantante, appassionato di musica sin dalla nascita, si fa notare, per la prima volta in pubblico, nel 2012, durante una festa liceale insieme ad altri amici. Col tempo matura molto sotto il profilo artistico e, dopo qualche anno approccia alla scrittura e composizione di brani. Dal 2014 avviene la collaborazione con la Roka Produzioni, etichetta discografica calabrese, con la quale produce il suo primo EP dal titolo omonimo.  Il 10 aprile 2020, apre un nuovo capitolo della sua carriera pubblicando il singolo La mia terapia, brano che certifica la sua voglia di cimentarsi nello sperimentare nuove strade sonore. Il 25 Settembre esce Ricordati di te, secondo capitolo della sua svolta artistica.

Suoni Lontani da Fagnano Castello (Cosenza) nasce nel 2017 da un gruppo di amici animati da una grande passione per la musica popolare, facendola in maniera interamente live con l’intento di regalare allegria e spensieratezza a chi ascolta. Il quintetto è formato dalla voce e fisarmonica di Sandro Giovane, la chitarra di Luca Perrone, organetto e strumenti tradizionali di Vincenzo Pio Serra, la batteria di Giuseppe Sagulo e il basso elettrico di Francesco Valente.

L’attuale formazione in questi anni si esibisce in tantissime piazze e nelle feste a carattere popolare proponendo brani già noti e brani inediti sempre con il proprio e personale stile, trattando tematiche e canti della nostra Calabria.

Chiamata a condurre l’evento, che andrà in onda successivamente in prima serata sul canale 10 di Video Calabria, è Sarah Memmola, “voce” nota al grande pubblico grazie alle sue tante partecipazioni televisive nazionali ed internazionali. Il Gran Premio Manente “OFF” è realizzato dall’Associazione Cult, Calabria Sona, Marasco Comunicazione in collaborazione con il Comune di Cirò, Video Calabria, il Nuovo Imaie e la Rete Italiana World Music.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gran Premio Manente Off: tra i protagonisti anche una cantante reggina

ReggioToday è in caricamento