rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Fenomeni digitali

Mimmo Calopresti direttore artistico nella scuola dei tiktoker

Il regista di Polistena è tra i docenti responsabili di Stardust Lab, canale digitale che segue la convivenza di 9 creator che imparano la professione del cinema

Mimmo Calopresti entra nella Stardust House, la villa dei tiktoker che adesso diventa Lab, ovvero una scuola per diventare professionisti del cinema. Detto così, sembra davvero un esperimento ardito poiché gli allievi sono giovanissimi creatori digitali che finora hanno fatto soltanto contenuti virali nel social asiatico, trasformandosi in star delle visualizzazioni e con migliaia e fino a milioni di follower. 

Insomma, di cinema e audiovisivo professionale non capiscono nulla e al regista di Polistena, insieme alla collega Cinza Th Torrini, in veste di direttori artistici del progetto, spetterà l'onere di insegnare ai ragazzi la disciplina della regia. Saranno i primi docenti a inaugurare le lezioni, a cui seguiranno altri artisti incaricati di insegnare materie come inglese, recitazione, sceneggiatura, public speaking. I due direttori artistici si alterneranno nella casa e fisseranno obiettivi e missioni speciali per i creator.

Ovviamente il tutto si svolgerà sotto l'occhio delle telecamere. Stardust Lab è stato presentato stamattina in Campidoglio a Roma sottolineando come si tratterà del primo community channel cross-platform (TikTok, Instagram e YouTube) che produrrà contenuti originali sette giorni su sette. Nell'esordio del progetto, i giovani allievi hanno guidato i giornalisti nella bellissima villa a Castel di Leva, dove oltre a studiare, vivranno insieme godendo del giardino, la piscina, le grandi camere e lo spazio beauty. 

I primi nove creator entrati nella casa sono: Alessandro Scarpa (6.3 milioni di follower su TikTok), Christian D’Aloi (3.8 milioni di follower su TikTok), Aurora Celli (2.6 milioni di follower su TikTok), Jacqueline Zanetti (2 milioni di follower su TikTok), Nelson Chuck (3.2 milioni di followe su TikTok), George Ciupilan (1.7 milioni di follower su TikTok), Francesco Mirabelli (873mila follower su TikTok), Rachele Santoro (333mila follower su TikTok), Stephanie Bellarte (873mila follower su TikTok).

L'academy dei talenti digitali nasce da una costola della società Stardust, di cui è fondatore e presidente Simone Giacomini. L'idea, nata nel 2021, è uguale, ma con una location diversa, alcune ville altrettanto lussuose a Monza, dove in questi anni alcuni creator dai grandi numeri hanno prodotto una mole importante di contenuti media per promuovere alcuni brand. La novità del progetto partito oggi a Roma è la creazione di una vera e propria scuola con docenti professionisti: un passo in più nel considerare l'attività su tik tok e gli altri social come un lavoro per il quale ci si può specializzare. Il progetto è realizzato con Roma Capitale come "opportunità in più per promuovere gratuitamente i grandi eventi internazionali sportivi, culturali, concertistici e della moda verso un target di giovani che utilizzano i social e la comunicazione digitale".

"Un bel progetto c'è da imparare oltre che insegnare", ha commentato Calopresti sulla sua pagina Facebook.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mimmo Calopresti direttore artistico nella scuola dei tiktoker

ReggioToday è in caricamento