menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carte calabresi Bisestyle

Carte calabresi Bisestyle

Da Falcomatà a Conte, ecco le imperdibili carte da gioco ironiche firmate Bisestyle

Nelle creazioni a mano di Gab Artist, il sindaco scende a gettare l’umido e il presidente del Consiglio incoronato re delle "bastonate". Il creative director Golfo: "Volevamo sdrammatizzare questo difficile momento e ci siamo riusciti"

Falcomatà, Conte, Spirlì, Gallo e Mattarella come non li avete mai visti e c’è anche il giullare per antonomasia di Reggio Calabria: il mitico Tony Marino. Sono questi i protagonisti delle 40 carte da gioco made in Reggio Calabria, 41 con il bonus, realizzate a mano per le feste da Bisestyle con la firma di Gabriele Candido, in arte Gab Artist, che mettono insieme creatività ed ironia.

Una rivisitazione delle carte napoletane che partendo da personaggi locali dello spettacolo, dello sport e della politica non rispramia quelli nazionali per sdrammatizzare su questo strano Natale 2020 segnato dalla pandemia e dai dpcm del governo.

“L’idea delle carte da gioco - afferma Piero Golfo, creative director di Bisestyle - è nata all’improvviso. Dopo tanti anni impegnati nella realizzazione del Socialcalendario 365 giorni al tempo dei social, con il coinvolgimento di artisti dell’Accademia delle Belle Arti e non che dal 2012 regaliamo ai clienti durante il periodo natalizio con richieste a pagamento anche durante il resto dell’anno, quest’anno  per non essere banali abbiamo voluto creare delle carte originali che mantenessero il nostro taglio ironico: prendere in giro in maniera bonaria i personaggi politici locali e nazionali”.

Carte gioco marciano gallo-2Un lavoro artigianale che punta tutto sulla Calabria, senza dimenticare chi ha reso indimenticabile questo 2020. “Abbiamo ridisegnato le carte napoletane, al posto delle carte di denari abbiamo scelto il Bergamotto l’oro di Reggio Calabria: Giuseppe Falcomatà è il re d’oro, che scende a gettare l’umido, il presidente della Reggina, Luca Gallo è il cavaliere e la donna d’oro è la giuslavorista Angela Marcianò, prima donna a candidarsi a sindaco a Reggio Calabria. I bastoni sono diventati rami d’ulivo idealizzando i personaggi che ci hanno ‘bastonato’ di più in questo periodo e che ci hanno spremuto come olive: Conte, Speranza e Azzolina rispettivamente  re, cavallo e donna di bastoni”.

E le soprese non finiscono qui il nuovo commissario della Sanità calabrese Guido Longo, il suo predecessore dimissionario Saverio Cotticelli e il nuovo presidente della Regione Calabria facente funzione, il poliedrico Nino Spirlì, si sono trasformati in re, cavallo e fante di spade che rappresentano la sanità. 

Le coppe per magia invece si tramutano in anfore greche quelle del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, un omaggio a chi ha reso grande la Calabria nel mondo:Gianni Versace, Rino Gaetano e Mia Martini.

bisestyle-carte-calabresi-2

“Le nostre sono carte da gioco- continua Golfo- per giocare durante il dpcm. Volevamo sdrammatizzare su questo pesante momento che stiamo vivendo strappando qualche sorriso”.

Una scommessa vinta perché le carte messe sul mercato da ieri e acquistabili online insieme al calendario, che dedica ogni mese ad un personaggio particolare, stanno andando a ruba: “Volevamo rendere queste vacanze più leggere  per i calabresi con le nostre carte e ci siamo riusciti. Abbiamo ricevuto tante richieste in così poco tempo,  anche dalla Francia abbiamo avuto ordini. Per la nostra piccola realtà fatta da due dipendenti e 6 collaboratori che non rientra nella categoria che riceverà ristori è una boccata di ossigeno”, conclude Golfo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento