menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il concerto di Antonio Di Martino (foto Antonio Sollazzo)

Il concerto di Antonio Di Martino (foto Antonio Sollazzo)

Parco Ecolandia, termina la nona edizione del "Face festival"

La manifestazione nata per far conoscere la struttura e incentrata su ecologia e arte contemporanea ha visto la presenza del cantautore Antonio Di Martino durante l'ultima serata di domenica 28

Il "Face Festival" ha impreziosito l'ultima domenica di luglio. L'evento dedicato al rapporto tra arte contemporanea ed ecologia è andato in scena al parco Ecolandia, con mostre d'autore, performance varie e musica dal vivo. Nella quinta ed ultima giornata dedicata alla manifestazione, i presenti hanno assistito a nuove istallazioni e l'esibizione di Francesco Scialò e la sua "Point".

Un altro spettacolo degno di nota è l'opera di Massimo Sirelli con la collezione di robot. Il progetto si pone l'obiettivo di raccontare l'anima e la storia delle macchine portate alla ribalta. "È la prima volta - spiega l'artista - che i robot vengono esposti a Reggio Calabria. Alcuni di questi elementi non sono destinati alla vendita. Ero pieno di oggetti carichi di vita, di cui non sapevo cosa farmene, erano troppo poveri per essere venduti, troppo preziosi per essere buttati. Li ho assemblati e sono nati questi robot, costruiti con materiali di recupero. Li vedevo così vivi che gli mancava solo la parola e allora ho iniziato ad inventare le biografie che nascono anche dalle vite delle persone che hanno posseduto quegli oggetti".

Robot - Massimo Sirelli - Foto Antonio Sollazzo-2

Nuovi modelli di interazione sociale è stato il tema portato avanti anche nel talk con Tip teatro e Kiwi società cooperativa. L'architetto e curatore d'arte Marilena Morabito ha raccontato l'esperienza virtuose dell'associazione di Lamezia Terme, la quale presenta uno spazio teatrale, laboratori e una biblioteca con oltre 4 mila libri. Il Kiwi, invece, ha illustrato la vittoria del bando Culturability e il progetto "FaRo, fabbrica dei saperi di Rosarno.

Si cambia totalmente tematica con "Quello sporco due" di Francesco Villari e Peppe Porcino. I due hanno proposto un viaggio attraverso vari riferimenti letterali, tra cui troviamo anche Bukowski e Camilleri. L'ultimo evento della manifestazione ha visto protagonista il concerto Dimartino, con il cantautore Antonio Di Martino. 

Una volta portata a termine anche la serata conclusiva, i due direttori artistici Paolo Giosuè Genoese e Paolo Albanese si possono dire soddisfatti: "Face9 è nato nel 2007 per far conoscere alla cittadinanza Ecolandia, un parco che - spiega Genoese - all’epoca era chiuso e che oggi vive e racconta esperienze di progettualità virtuose. Oggi è l’ultimo giorno di questa edizione in cui gli artisti nelle loro performance hanno sottolineato la bellezza dell’arte guardando all’ecologia."

"Sono molto soddisfatto - afferma nello specifico Albanese - della qualità delle mostre. Come sempre abbiamo cercato di far sì che l’arte, sotto tutte le sue declinazioni, fosse un pretesto per veicolare dei messaggi che vanno dall’ecologia, all’integrazione, che parlino di nuovi modelli di interazione sociale".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Stanchezza primaverile? Sintomi e rimedi naturali

Cura della persona

Trattamenti estetici per ciglia: la parola al dermatologo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento