rotate-mobile
Attualità

Prodotti del territorio a tavola, sfida e fantasia con due chef che portano i piatti locali oltre i confini

Ecco dove e quando prende vita il connubio culturale gastronomico

Quando i prodotti che incarnano l'essenza territoriale incontrano l'eccellenza maestria degli chef il risultato non può che essere stupefacente. E' questo  l'obiettivo dell'incontro culturale gastronomico in riva allo Stretto tra due chef di grande valore Fortunato Aricó e Pasquale Palermo.  Tecnica, sfida e fantasia, domenica 28 gennaio all'Officina del gusto, si uniscono per portare i piatti del territorio oltre i confini. Un mix perfetto per un evento unico e imperdibile. 

"Pasqualino Palermo è la Calabria che gira il mondo, curiosa, laboriosa, semplice ed entra nelle cucine più importanti per dare una veste perfetta ed elegante al cuore, all'autenticità e al calore della nostra cucina - afferma l'anima dell’Officina del gusto Aricó -. Il nostro incontro di domenica, genera suggestioni e accompagna il mestiere dell’oste all’arte dello chef: Igles Corelli, Enrico Crippa, Yoshihiro Narisawa sono così tra noi".

Sarà un pranzo dall’alto tasso qualitativo con la piena valorizzazione dei prodotti del territorio e non solo. Voglia di confronto e di migliorare ma anche, scoperta del bello e del buono che il territorio ha da offrire.

"Una sinergia tra professionisti e cultori della cucina fresca e d’avanguardia con piatti dalla forte identità attraverso l’utilizzo di materie prime selezionate con cura e di alta qualità - conclude lo chef reggino Aricó -. Cucine diverse trovano inaspettati punti di contatto che portano a nuovi abbinamenti di sapore e si avvicinano per creare qualcosa di nuovo ed unico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prodotti del territorio a tavola, sfida e fantasia con due chef che portano i piatti locali oltre i confini

ReggioToday è in caricamento