menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il prefetto Michele di Bari lascia Reggio Calabria: la cerimonia ufficiale di saluto

Ricopriva il suo incarico in città da circa tre anni. A lui dedicata una targa ricordo

Il sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà ha voluto fortemente una cerimonia ufficiale di saluto al prefetto Michele di Bari, che lascia la città per andare a guidare il Dipartimento per l'Immagrazione al Viminale. 

L'importante momento istituzionale si è tenuto questa mattina nel salone Monsignor Ferro di Palazzo Alvaro, alla presenza delle autorità e di molti sindaci della MetroCity, che hanno assistito alla consegna di una targa ricordo dell'operato del prefetto: attività svolta dal 2016 al 2019.

Competenza, passione, abnegazione, grande umanità e profonda cultura le sue doti; il contributo alla crescita umana e civile, oltre che la difesa della legalità e dei diritti, sono i contenuti dell’operato di di Bari, incisi indelebilmente sulla targa e rammentati dal sindaco Falcomatà prima della formale consegna. 

dibari1-2

“Sensibilità e bellezza di questi luoghi, un patrimonio di idee enormi, la vivacità culturale di tante comunità, è quello che porterò con me di questa esperienza in riva allo Stretto”, sono state le parole del prefetto.

“Michele di Bari è uno di noi – ha affermato Falcomatà - per come ha interpretato il suo ruolo di prefetto di Reggio Calabria. Quindi non solo per i risultati sotto il profilo istituzionale, per la garanzia di sicurezza e di ordine pubblico e di mantenimento e ripristino della legalità, ma anche per come ha abbracciato battaglie importanti per la comunità reggina, compenetrandosi nella realtà metropolitana e partecipando a momenti importanti per il nostro popolo”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Stanchezza primaverile? Sintomi e rimedi naturali

Cura della persona

Trattamenti estetici per ciglia: la parola al dermatologo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento