rotate-mobile
Attualità Villa San Giovanni

Villa San Giovanni, in programma un corteo di Potere al Popolo contro la mafia

L'iniziativa si svolgerà nella città villese a partire dalle 18 di questo pomeriggio, dove i manifestanti si daranno appuntamento in piazza del municipio

"La 'ndrangheta controlla i territori quando questi sono muti, isolati, chiusi in se stessi. Più difficile per le cosche, spadroneggiare, intimidire e fare affari, quando l'intera comunità si compatta e si riprende i propri spazi nelle città, nei paesi, persino nelle campagne." Chiara l'opinione di Potere al Popolo, che sarà protagonista di un corteo tra le vie di Villa San Giovanni. L'iniziativa contro la mafia si svolgerà alle 18:00 di oggi, sabato 22 giugno, con partenza prevista da piazza del municipio.

"Villa San Giovanni non è esente - afferma il movimento politico - dalla cappa 'ndranghetista anzi, i clan giocano un ruolo determinante nell'economia, la politica, le speculazioni e l'amministrazione della cittadina dello Stretto. Speculazioni che chiamano in causa anche le compagnie private della navigazione, che in questi anni hanno allungato sempre di più i loro tentacoli, appropriandosi di pezzi sempre più grandi di territorio, a discapito dell'intera comunità che subisce, a causa dell'elevato traffico di mezzi pesanti nel centro cittadino, un altissimo tasso di inquinamento e di malattie ad esso legate."

"Controllo 'ndranghetistico - ribadisce Potere al Popolo - vuol dire meno diritti per le fasce popolari, per le persone più disagiate, più lavoro nero e più disagio abitativo, dilaganti nell'omertà; ciclicamente poi, la 'ndrangheta viene più allo scoperto nelle intimidazioni palesi: le bombe, gli incendi delle auto, le aggressioni.  Eppure di tutto questo la politica al potere sembra non accorgersi!"

"Sulla paura e sul silenzio si costruiscono consensi elettorali, voti di scambio, affari e promesse: favori per pochi al posto dei diritti per tutte e tutti. Vogliamo riappropriarci - conclude la nota - dei nostri territori, ricostruiamo comunità, occupiamo le nostre piazze, le nostre strade e parliamo, confrontiamoci, diamoci una mano perché le nostre cittadine tornino vivibili, aperte e pulite: libere dall'asfissia di chi vuole negarci quello che ci serve, le scuole, il lavoro, le case, opportunità, servizi e semplicemente la dignità."
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa San Giovanni, in programma un corteo di Potere al Popolo contro la mafia

ReggioToday è in caricamento