“Yes We Can-E”, raccolta fondi per canile di Sant’Ilario dello Ionio

Arte e solidarietà con l'asta fotografica che punta sul territorio. Iniziativa lanciata dall'Associazione Fierce Woman Aps

Locandina raccolta fondi

Donazioni libere e adozione dei nostri amici a quattro zampe. E' aperta, “Yes We Can-E”, la campagna di raccolta fondi a favore del canile di Sant’Ilario dello Ionio promossa dall'Associazione Fierce Woman Aps diretta da Laura Pizzimenti, in collaborazione con l'Ugda, l’associazione che gestisce il canile, e dai ragazzi del Vespa Club e della Socio Crew, con il  patrocinio del comune di Sant'Ilario e di Caffè Moak.

L'obiettivo è sensibilizzare la popolazione, anche attraverso un buon uso dei social network, a sostenere i volontari che operano ogni giorno all’interno la realtà del canile di San’Ilario dello Ionio e i principali protagonisti della campagna: i cagnolini che sono circa 500. Un modo per conoscere chi opera quotidianamente al fianco degli amici a quattro zampe per salvarli dalla sofferenza.

Quest'anno alla maratona solidale parteciperanno anche alcune eccellenze fotografiche e artistiche del territorio attraverso un'asta fotografica. All'asta foto artistiche scattate da sei fotografi che sono parte integrante dell'evento (virtuale) benefico. Ad aderire: Ninni Donato, Alfredo Muscatello, Marco Costntino, Antonio Sollazzo, Edmondo Mavilla e Patrizia Quattrone.

Le fotografie saranno disponibili su tutte pagine social ufficiali, di Instagram e Facebook, delle associazioni promotrici ossia quella di Fierce Woman, Socio Crew, Vespa Club, UGDA e di Caffè Moak nonché dei sei fotografi che hanno aderito. Le donazioni invece, possono essere effettuate attraverso l’Iban IT93 X056 9633 2700 0000 9094 X78 C/O Banca popolare di Sondrio intestato a: Comitato Nazionale Istituzione Ufficio Garante diritti animali, causale: sequestro canile Sant’Ilario dello Ionio.

Un evento che associa arte e solodarietà  in un connubio che, nonostante le difficoltà che caratterizzano il 2020, adesso vede protagonisti gli artisti del territorio a  favore di una realtà che ha tanto bisogno di aiuto. Quest’anno #anatalesiamotuttipiucani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vado a posare il fucile e poi torno", gli attimi seguenti all'omicidio nel racconto del figlio delle vittime

  • Aperitivo con oltre 20 persone in un negozio etnico: cinque multe e attività chiusa

  • Per i Carabinieri ad uccidere i coniugi di Calanna sarebbe stato Francesco Barillà

  • Consumavano in un locale oltre l'orario di apertura: fioccano multe e chiusa l'attività

  • Duplice omicidio di Calanna, arrestato il responsabile della morte dei coniugi Cotroneo

  • La battaglia del primario Amodeo per una sanità pulita: "Non mi imbavaglieranno"

Torna su
ReggioToday è in caricamento