Domenica, 21 Luglio 2024
Salute

Caldo afoso nel Reggino, ecco l'alimentazione giusta per combatterlo

Come resistere all'innalzamento delle temperature che interesserà l'intera regione nel corso delle prossime ore? Chi sono i soggetti più a rischio? Di seguito vengono proposti alcuni consigli sull'alimentazione da seguire, utili per resistente all'ondata di caldo

REGGIO CALABRIA - Nelle prossime ore è attesa una nuova ondata di caldo lungo tutta la regione. Una situazione che già ora sta mettendo a dura prova le persone che soffrono di più dell'innalzamento delle temperature. 

Le condizioni metereologiche - infatti - nel corso di questa torrida estate 2022, hanno già messo a dura prova i soggetti più fragili e - purtroppo - continueranno a farlo ancora per diverse settimane.

La soluzione naturale a questo problema è quella di mangiare i cibi giusti. La cura della propria alimentazione, infatti, è particolarmente importante nei soggetti a rischio come i bambini, ma anche per i molti anziani over 80 presenti nel territorio. 

Le accortezze da seguire

Nello specifico, per chi soffre di insonnia a causa del caldo, è meglio consumare alimenti semplici senza condimenti pesanti, oltre a frutta e verdura in quantità che aiutano a reidratare il corpo.

Da bocciare invece piatti speziati con curry, pepe, paprika o con troppo sale, prodotti pronti in scatola e minestre con dado da cucina che rendono più difficile addormentarsi. Cibi come pane, pasta e riso, ma anche lattuga, radicchio, cipolla, aglio e formaggi freschi, uova bollite, latte fresco o caldo e frutta dolce come pesche e nettarine possono venire in soccorso per superare le notti più dure. 

Attenzione - però - anche a caffè, superalcolici, e agli alimenti in scatola. Frutta e verdura sono alimenti che soddisfano molteplici esigenze del corpo: nutrono, dissetano, reintegrano i sali minerali persi con il sudore, riforniscono di vitamine, mantengono in efficienza l’apparato intestinale con il loro apporto di fibre e si oppongono all’azione dei radicali liberi prodotti nell’organismo dall’esposizione al sole, nel modo più naturale ed appetitoso possibile. Con gli stili di vita più salutistici si affermano anche nuove modalità di consumo favorite anche dalla disponibilità di tecnologie casalinghe low cost, dalle centrifughe agli essiccatori che aiutano a far apprezzare cibi salutari anche ai più piccoli, a casa, o in spiaggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo afoso nel Reggino, ecco l'alimentazione giusta per combatterlo
ReggioToday è in caricamento