ReggioToday

Centro ricreativo San Nicola: intitolato a Clara Travia Cassone il teatro all’aperto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ReggioToday

È stato un mix di cuore, di emozioni, di musica l’inaugurazione e l’intitolazione del teatro all’aperto a Clara Travia Cassone al C.RIC (Centro Ricreativo San Nicola di Cannavò. A fare gli onori di casa, il parroco Don Nino Russo, che ha accolto i numerosi ospiti intervenuti, oltre Fanfara Bersaglieri di Reggio Calabria che si è esibita con un miniconcerto, erano presenti il sindaco. Avvocato Giuseppe Falcomatà, l’Assessore Giovanni Muraca, gli architetti Mariella Siclari e Paolo Morabito che hanno realizzato il progetto, la ditta Carlo Caridi che ha eseguito i lavori, i tecnici dell’ A.P.E. Reggina, (attività per educare), l’associazione costituita per supportare le iniziative sportive e culturali del CRIC, le maestranze, gli sponsor ed i numerosi volontari che collaborano alla realizzazione, il Dottore Giovanni Cassone ed altri membri della Fondazione Clara Travia Cassone.

La conduzione della serata è stata affidata alla presentatrice Francesca Laurendi, che ha esposto le finalità, gli scopi ed i progetti del Centro Ricreativo San Nicola, che come si ricorderà è stato concesso in comodato d’ uso gratuito alla parrocchia San Nicola di Bari e Santa Maria della Neve in Cannavò ed il cui progetto si sta realizzando grazie alla collaborazione interna ed esterna una rete libera e virtuosa di cittadini residenti e non, di imprese, di Associazioni che condividono i “benefici” sociali, culturali e sportivi dell’iniziativa, il cui principale scopo è quello di contribuire alla costruzione di una comunità sostenibile, diffondendo attraverso lo sport, la cultura e l’arte in genere, attività e servizi che oltre a migliorare la qualità della vita e dell’ambiente, promuovano comportamenti, virtuosi, di partecipazione, di solidarietà e di cittadinanza attiva Il sindaco Avvocato Falcomatà nell’esprimere il suo compiacimento per i lavori realizzati dalla parrocchia, ha comunicato che il Comune completerà il locale che ospiterà sala convegni ed altri servizi.

Ma il momento più significativo, toccante ed emozionante è stata la testimonianza del Dottore Giovanni Cassone, Presidente della Fondazione Clara Travia Cassone, che nell’esporre la mission del sodalizio, ha raccontato l’impegno della Fondazione in città ed in particolare il legame con il territorio di Cannavò, Riparo Prumo. La Fondazione, infatti, oltre a collaborare mensilmente con l’emporio della solidarietà Genezareth un Riparo per la crisi, sostiene anche il progetto del CRIC. Nell’occasione, il Dottore Giovanni ha consegnato un defibrillatore all’Associazione A.P.E. REGGINA. Intensi momenti di emozione hanno pervaso e caratterizzato l’atmosfera quando i familiari, hanno scoperto la targa che intitola il teatro all’aperto del C.RIC a Clara Travia Cassone.

Con una voce rotta dall’emozione il Dottor Giovanni, ha detto “sono contento che Clara abbia un angolo in questa città”. Una felicità condivisa dalla comunità di trecampaniliunsolocuore, che da oggi, riserva un angolo speciale nel cuore ad una grande donna, che attraverso gesti di solidarietà e di amicizia, continua a vivere. Don Nino con la benedizione della targa, ha concluso la cerimonia, mentre la serata è proseguita con il concerto dell’Orchestra Giovanile Corde Libere, guidata dal Maestro Alessandro Calcaramo. Reggio Calabria, 17 luglio 2021

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro ricreativo San Nicola: intitolato a Clara Travia Cassone il teatro all’aperto

ReggioToday è in caricamento