rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Domotica

Sostenibilità ed efficienza: ecco perché scegliere le lampade a LED in casa

Quali sono i prodotti adatti, che coniugano risparmio e funzionalità, per la propria abitazione? Ecco alcuni chiarimenti in merito

REGGIO CALABRIA -  La luminosità è una delle caratteristiche principali che deve possedere un'abitazione. Per attrezzare al meglio la prorpia casa, è opportuno rifornirsi degli accessori adeguati. Le luci a LED rappresentano la tecnologia più sostenibile presente sul mercato: la scelta sul tipo di lampadina da utilizzare può variare in base all'utilizzo specifico che si deve fare. 

Questi prodotti garantiscono un risparmio significativo in termini di consumi (si parla dell'80% in meno rispetto alle lampadine tradizionali); inoltre durano di più (dalle 15.000 alle 50.000 ore). Non va trascurato il fatto che garantiscono un'accensione rapida una volta attivato l'interruttore, e che non si surriscaldano. Infine rispettano l'ambiente in quanto non contengono mercurio tossico. 

Scegliere in base alle necessità

Tra le luci a LED più utilizzate esistono i seguenti modelli:

- Lampade con filamento: sono uguali alle lampadine a incandescenza, l’unica differenza è che al loro interno ci sono - appunto - i LED

- Lampadine a LED con attacco E27 ed E14: sono caratterizzate da un vetro smerigliato o opaco, si differenziano dalle altre per l’attacco. Quello E27 ha un diametro più grande ed è indicato per i lampadari o le lampade da esterno, quello E14, invece, è molto più piccolo e viene utilizzato per le lampade da scrivania e quelle del bagno.

- Faretti a LED: i faretti sono molto simili a quelli a luce alogena, ma si differenziano soprattutto per l’attacco che è simile a quello della presa elettrica. Inoltre, l’angolazione non è a 360° ma a 30-45° se si vuole una luce diretta e a 120° se si desidera un’angolazione più ampia.

- Tubi a LED: corrispettivi dei vecchi tubi a neon, sono formati da una fila di LED posizionati in appositi alloggiamenti. Anche in questo caso il fascio di luce non è a 360°, ma va dai 120 ai 160° perché i LED sono disposti su una striscia e una parte del tubo rimane non illuminata.

- Lampadine a LED colorate: é possibile cambiare colore e temperatura della luce attraverso un apposito telecomando, lo smartphone o il dimmer, un dispositivo che permette di aumentare o diminuirne l’intensità.

- Lampadine a LED smart: sono in grado di connettersi a internet così da poterle controllare sia in casa che da remoto. Gli ultimi modelli sono anche in grado di collegarsi agli assistenti vocali che permettono di controllare comodamente l’illuminazione dell’intero appartamento.

Prodotti online

Faretti a LED

Lampadine dimmerabili

Lampadine a LED

Strisce a LED

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostenibilità ed efficienza: ecco perché scegliere le lampade a LED in casa

ReggioToday è in caricamento