rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Giardino

Cura dei giardini reggini: 5 cose da fare assolutamente ad agosto

Una guida che ricapitola le operazioni essenziali da svolgere nel periodo estivo, per ottenere un giardino ben curato: prevenire gli acari e coltivare nuovi ortaggi. Ecco alcuni consigli

REGGIO CALABRIA - I mesi estivi sono compresi in un periodo particolare, perché - tra l'arrivo del caldo e quello delle vacanze - può capitare che molti possessori di giardini trascurino lo spazio esterno della propria casa. 

Ci sono, però, delle operazioni importanti da eseguire in questa fase dell'anno. Di seguito vengono elencate le procedure più importanti. 

Pacciamatura

Con l'innalzamento delle temperature è essenziale irrigare in modo costante sia il prato che le piante. Dimenticarsene potrebbe far seccare gli elementi che compongono il giardino o l'orto. 

Per contrastare gli effetti metereologici estivi, però, esite un sistema detto pacciamatura che è utile per combarre l'umidità. In sintesi, è da intendersi come la creazione di un composto di corteccia o di altri tipi di substrato, utile a ricoprire il suolo libero attorno alle colture. Così facendo non si consente alla luce di arrivare al suolo e quindi si impedisce lo sviluppo delle piante infestanti e dei normali meccanismi di competizione tra esse e le specie coltivate

Talee 

Questo è il mese giusto per fare talee di gerani, ortensie e rose. Come si fa? E' opportuno preparare un substrato composto per il 70% da torba e per il 30% da sabbia; a questo - poi - andrà aggiunto un ormone radicante.

L'ideale sarebbe quello di posizionare le talee in una piccola serra apposita, la soluzione utile al fine di consentire il mantenimento dell'umidità. 

Raccogliere i semi

L'operazione è importantissima nel caso in cui sul giardino siano collocate essenze particolare: come per esempio melissa, salvia, zinnie ecc.

Agosto, dunque, è il mese giusto per raccogliere i semi. E' necessario farli asciugare bene al sole per alcuni giorni, per poi conservarli - preferibilmente - in un luogo asciutto. Potranno essere riutilizzati per una nuova semina nella prossima primavera. 

Contrastare il ragnetto rosso

Il caldo aumenta la probabilità che le conifere siano attaccate dal ragnetto rosso, un parassita che aggredisce la pianta succhiandone la linfa. È bene quindi prestare attenzione ad eventuali parti della struttura vegetale che dovessero ingiallire o cambiare colore, perché potrebbero essere il segnale della presenza di questo acaro. Il ragnetto rosso dev’essere trattato con uno specifico prodotto insetticida, anche naturale.

Orto

E' la fase giusta per completare il raccolto degli ortaggi estivi, ricordando di garantire sempre irrigazioni abbondanti e regolari. Agosto è anche il mese giusto per iniziare a pensare all’orto autunnale e piantare i primi ortaggi che daranno frutto dopo l’estate: asparagi, biete, basilico, coste, carciofi, cardo, cavoli, cime di rapa, cipolla, lattuga, fagioli, porri e prezzemolo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cura dei giardini reggini: 5 cose da fare assolutamente ad agosto

ReggioToday è in caricamento