rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Sicurezza

Come pulire l’armadio: i trucchi per mantenerlo profumato e in ordine tutto l’anno

Con il cambio di stagione arriva il momento di dover pulire e riordinare l’armadio, per metterci al riparo da allergie e preservare i capi

cambio di stagione è da sempre l’occasione per eliminare quei vestiti che non indossiamo più e fare decluttering liberandoci di tutto quello che può ingombrare e “rubare” spazio nell’armadio.

Una volta finito di conservare i capi della vecchia stagione per fare spazio a quelli della nuova, arriva il momento di rimetterli nell’armadio, ma per mantenerli puliti e pronti all’uso è importante che il mobile sia pulito. Per eliminare lo sporco non ci vorrà molto tempo, basta seguire i consigli giusti e in poco tempo tutto sarà in ordine.

Come pulire l’armadio

Una volta scelto cosa conservare e cosa eliminare, è arrivato il momento di mettere gli abiti all’interno dell’armadio, ma prima di farlo è meglio pulirlo per rimuovere la polvere. Questa infatti è spesso la causa di allergie e della formazione di insetti che potrebbero rovinare i capi.

La prima cosa da fare è concentrarsi sullo sporco con l'aspirapolvere, pulendo anche gli angoli e tutta la superficie interna. In alternativa possiamo utilizzare i panni elettrostatici usa e getta che hanno il vantaggio di catturare la polvere e gli allergeni con una semplice passata, persino negli angoli difficili da raggiungere. Ad esempio sono efficaci se abbiamo un armadio con ante scorrevoli, perché rimuovono la sporcizia dalle guarnizioni e dai binari.

Se vogliamo una pulizia più approfondita, dopo aver passato l’aspirapolvere, possiamo pulire i ripiani e i cassetti con un panno umido. Meglio se imbevuto in una soluzione composta da acqua e bicarbonato di sodio o aceto bianco, perché aiuta a tenere le terme lontane dall’armadio e a rimuovere le macchie. Anche in questo caso esiste un’alternativa e sono i pulitori a vapore che grazie alle alte temperature riescono ad eliminare germi e batteri.

Una volta terminata le pulizia, lasciamo le ante aperte per far sì che l’interno si asciughi bene prima di riempirlo con gli abiti.

La stessa procedura può essere effettuata anche per l’esterno dell’armadio e per le grucce. In questo caso possiamo farci aiutare da uno sgrassatore, ideale per rimuovere le macchie e igienizzare contemporaneamente.

Come organizzare lo spazio interno

Per preservare i capi ed evitare di andare incontro ad allergie causate dallo sporco, l’armadio deve essere facile da pulire anche con i vestiti all’interno. Per questo se lo organizziamo bene, realizzeremo una manutenzione quotidiana.

I capi della stagione passata devono essere conservati per bene e per metterli al riparo dalla polvere, dovrebbero essere inseriti all’interno di scatole o sacchetti di cotone.

Un armadio organizzato è fondamentale per chi va sempre di corsa, per questo a prescindere dalla struttura dell’arredo ci sono dei capi che hanno un loro posto prestabilito.

I vestiti passepartout e quelli che utilizziamo tutti i giorni devono essere a portata di mano, per il resto vanno suddivisi in base alla funzione. Lo step successivo è quello di sistemare i capi a seconda del colore. Possiamo scegliere se utilizzare le nuance in base alle tonalità dell’arcobaleno o dividere tra abiti chiari e abiti scuri. in questo modo potremo scegliere o stabilire gli abbinamenti con un semplice colpo d’occhio.

Se invece vogliamo avere un outfit pronto ogni volta che apriamo l’armadio è possibile sistemare gli abiti per gruppi. In questo modo metteremo tutti quegli indumenti come camicie, t-shirt, gonne e pantaloni che stanno bene insieme.

In ogni armadio ci sono sempre quei capi che si usano meno di frequente: per proteggerli dalla polvere possiamo scegliere di sistemarli all’interno di scatole di cartone con apertura frontale trasparente per avere il contenuto sempre sotto controllo. Lo stesso vale per i sacchetti e i copri abiti: questi devono essere pratici e realizzati con tessuti traspiranti per far sì che i vestiti non si inumidiscano e non si forma la muffa.

(fonte Today.it)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come pulire l’armadio: i trucchi per mantenerlo profumato e in ordine tutto l’anno

ReggioToday è in caricamento