Sicurezza

Coronavirus, come usare i condizionatori in sicurezza

I consigli della società di Medicina Ambientale da seguire per gli spazi interni senza mettere a repentaglio la nostra salute

Con l’arrivo dell’estate i reggini  dovranno convivere  non solo con il caldo ma anche con il Coronavirus. Ma i condizionatori veicolano il contagio? Saremo costretti a sopportare l’afa o si potranno utilizzare? Su questo aspetto si è espressa la  società di Medicina Ambientale (Sima) per sciogliere qualsiasi dubbio.

Regole  per un uso corretto dell'aria condizionata

Questi i consigli utili della Sima da seguire per gli spazi interni per non mettere a repentaglio la nostra salute. Prima di tornare ad utilizzare i condizionatori è necessario  lavare con acqua e sapone liquido i filtri degli split, e  igienizzare le parti esposte degli stessi con igienizzanti. Lasciare asciugare i filtri all'aria per poi risistemarli all'interno degli impianti.

Diverso il discorso per i motori esterni. Questi, che spesso sono posizionati su balconi, terrazzi, a terra o sui tetti, dovrebbero essere sanificati periodicamente ma da ditte esterne, da tecnici specializzati in grado di eseguire la sanificazione attraverso una tecnologia a shock termico per iniezione e contemporanea aspirazione di vapore ad alta temperatura e pressione. Lo stesso vale  per split e radiatori mal manutentati, che presentano evidenti segni di degrado, sporcizia, presenza di polveri e muffe accumulate e/o incrostazioni.

Impianti di condizionamento
Per quanto riguarda gli impianti di condizionamento multizona, destinati al controllo ambientale di umidità e temperatura dei locali serviti, come ad esempio uffici, palestre, poliambulatori, etc., la Sima raccomanda una maggiore accortezza per pulizia, sanificazione, bonifica delle sezioni principali di scambio, quali batterie calde e fredde, umidificazione ad acqua e batterie di post-riscaldamento, canalizzazioni di distribuzione aria e dello stato dei filtri ai vari livelli. Infine Sima consiglia l'apertura di finestre per alcuni minuti più volte al giorno o altrimenti l'installazione di sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata (VMC), capaci di filtrare l’aria esterna in entrata. 

L'uso corretto degli split
La Società italiana di Medicina Ambientale si è anche soffermata sull'utilizzo corretto degli split: no dall'alto verso il basso o direttamente rivolti verso le persone, meglio direzionare le griglie esterne verso l'alto.Importante, infine, mantenere tassi di umidità relativa in estate tra il 50% e il 70% e in inverno tra il 40% e il 60%.

Prodotti online per pulire il condizionatore

Bomboletta spray igienizzante per climatizzatori
Filtro condizionatore
Filtro al Carbone

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, come usare i condizionatori in sicurezza

ReggioToday è in caricamento