rotate-mobile
Giudiziaria / Gallico

Giunto sull'A2 salta e provoca incidente, la procura apre indagine

Il fascicolo sui lavori di manutenzione è stato affidato al pm Strefano Musolino che ha delegato gli approfondimenti alla Guardia di finanza

La procura della Repubblica di Reggio Calabria, guidata da Giovanni Bombardieri, ha aperto un fascicolo sui lavori eseguiti sul tratto reggino dell'autostrada A2 e sul raccordo che attraversa la città dello Stretto.

Si tratta di lavori effettuati dall'Anas, secondo quanto scrive l'Ansa, in parte nei mesi scorsi e in parte ancora in corso, sui quali si sono registrate delle anomalie come quella del 25 agosto scorso quando, poco prima dello svincolo di Gallico, in direzione nord, si è staccato un giunto che ha provocato un maxi-incidente fortunatamente senza vittime.

Diverse auto in transito, infatti, hanno distrutto gli pneumatici e bloccato la loro corsa paralizzando il traffico veicolare per diverse ore.

Assieme ad altri disagi dovuti a problematiche legate alla manutenzione stradale, quanto si è verificato a Gallico è oggetto di verifiche e approfondimenti che già da un paio di mesi sono stati affidati dal pm Stefano Musolino alla guardia di finanza. Non è escluso che la procura, guidata da Giovanni Bombardieri, abbia iscritto qualcuno nel registro degli indagati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giunto sull'A2 salta e provoca incidente, la procura apre indagine

ReggioToday è in caricamento