menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una pattuglia dell'Arma di Bivongi

Una pattuglia dell'Arma di Bivongi

Abbandona gli scarti fra la vegetazione, denunciato un macellaio di Bivongi

La discarica abusiva era stata creata in contrada Colaciuri, i carabinieri la scoprono durante un servizio di controllo per il cattivo odore sprigionato dalla spazzatura abbandonata e scatta la denuncia per gestione e abbandono illecito di rifiuti

I Carabinieri della stazione di Stilo hanno deferito alla Procura della Repubblica di Locri un trentanovenne di Bivongi, per gestione illecita e abbandono di rifiuti. Il deferimento scaturisce da una speditiva attività di indagine avviata dai Carabinieri allorquando nei giorni scorsi, nel corso di un servizio perlustrativo, attirati dal cattivo odore hanno accertato la presenza di una vera e propria discarica abusiva in contrada Colaciuri nel comune di Bivongi.

Scarti di animali fra la vegetazione

Tra la vegetazione i militari hanno scorto un ingente cumulo di scarti animali alcuni dei quali in avanzato stato di decomposizione. L’attento sopralluogo ha consentito di raccogliere preziosi elementi grazie ai quali è stato possibile risalire all’intera filiera agroalimentare e di accertare le responsabilità dell’ultimo anello della catena identificato in S.I. titolare di una macelleria sita nel comune di Stilo. Il commerciante, già noto alle forze dell’ordine, dovrà rispondere di gestione e abbandono illecito di rifiuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nasce la "Fede Reggina", gioiello ispirato al lungomare Falcomatà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento