"Batteri coliformi nell'acqua", scatta il divieto per uso alimentare in alcune zone della città

L'ordinanza è stata firmata oggi dal sindaco Falcomatà in seguito a una comunicazione dell'Asp. Il divieto avrà durata sino alla revoca del provvedimento

Divieto di utilizzo dell'acqua, per scopi potabili e per il consumo umano, in alcune zone della città. Lo ha deciso, oggi, il sindaco Giuseppe Falcomatà con un'ordinanza che vieta provvisoriamente l'uso alimentare in via Eremo Condera, via Reggio campi II^ Tronco, via Trabocchetto II^, via Vallone Mariannazzo, via vallone Petrara, via Card. Portanova fino al civico 111, via Caserta Crocevia e trav. contigue, via Borrace Crocevia, via Eremo al santuario, via Eremo Botte e tr, contigue, via Vito Sup. e trav. contigue, via Vito S. Antonino, via Cortese, via Vecchio cimitero, Terreti, Trizzino e Nasiti.

"Il divieto - si legge in una comunicazione dell'amministrazione comunale - avrà durata sino a revoca dell'ordinanza, a seguito degli interventi necessari e del conseguente ripristino delle condizioni di potabilità".

Il provvedimento si è reso necessario dopo la nota dell'Asp "con la quale è stato comunicato l’esito delle analisi di laboratorio dei campioni di acqua potabile prelevati da personale Arpacal, dall’uscita del casotto Luvinelli Pietrastorta - uscita Panaro - abitazione famiglia Malara in contrada Marianazzo n.8 e fontana pubblica Condera chiesa, che gli stessi campioni risultano non conformi del Dlgs n. 31/2001 e s.m.i. a causa della presenza di batteri coliformi ed escherichia coli, e che è necessario disporre l’inibizione temporanea dell’acqua al consumo alimentare, nonché l’adozione delle misure idonee finalizzate al contenimento dei parametri come previsto dal Dlgs n. 31/2001, la revisione delle opere di presa e le relative fonti di adduzione, la revisione della rete idrica interessata, la clorazione continua e la revisione e pulizia dei serbatoi e sorgive".

Scarica l'ordinanza firmata dal sindaco

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Guido Longo verso la Calabria, primo obiettivo: riaprire gli ospedali chiusi

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Ospedali e Covid, l'allarme di Amodeo: "Asp reggina impermeabile a ogni proposta"

  • Reggio e la Calabria in zona arancione da domenica 29 novembre: ecco cosa cambia

  • Verso il 25 novembre, Maria Antonietta finalmente lascia il Gom e torna a casa

Torna su
ReggioToday è in caricamento