rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Il rilancio degli scali

Aeroporti, l'annuncio di Occhiuto: "La Regione controlla il 61,2% di Sacal"

La società è formalmente tornata sotto il controllo pubblico. Il governatore: "Siamo pronti a questa nuova sfida per rilanciare gli aeroporti calabresi di Crotone, Lamezia Terme e Reggio Calabria"

"Da oggi (ieri ndr) la Società aeroportuale calabrese (Sacal) è formalmente tornata sotto il controllo pubblico". Così il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto, come riporta l'agenzia Dire, che continua: "A seguito dell'accordo dello scorso 4 marzo tra Regione Calabria e Lamezia Sviluppo, subito dopo il Consiglio di amministrazione di Sacal, si è proceduto al rogito notarile per la cessione ufficiale delle azioni, per un valore di 11.995.000 euro. Controlleremo, tra quote di Regione Calabria e quote di Fincalabra, il 61,2% di Sacal".  

"Siamo pronti a questa nuova sfida, - ha concluso il governatore - per rilanciare gli aeroporti calabresi di Crotone, Lamezia Terme e Reggio Calabria, per attrarre turismo e investimenti, per rivitalizzare un comparto decisivo per lo sviluppo della nostra Regione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporti, l'annuncio di Occhiuto: "La Regione controlla il 61,2% di Sacal"

ReggioToday è in caricamento