Controlli sul territorio / Africo

Ad Africo Vecchio scovati fucili e cartucce in un anfratto naturale

Controlli serrati dei carabinieri della stazione di Bova, assieme ai colleghi dello squadrone eliportato Cacciatori Calabria

In un anfratto naturale del suolo, nel territorio di Africo Vecchio, è stato rinvenuto un piccolo "arsenale", composto da due fucili monocanna "artigianali" calibro 4.10 privi di matricola, un fucile monocanna Beretta calibro 28 con matricola punzonata e un fucile monocanna marca Beretta calibro 16, provvisto di matricola.

Sul posto i carabinieri della stazione di Bova, assieme ai colleghi dello squadrone eliportato Cacciatori Calabria, hanno inoltre scovato oltre 70 cartucce calibro 4.10 e 40 cartucce calibro 28.

Le armi e le munizioni, che si presentano in buono stato, sono state sequestrate e messe a disposizione dell’autorità giudiziaria.

L’attività - fanno sapere dal comando provinciale di Reggio Calavria - fa parte del più ampio progetto di controllo del territorio portato avanti con determinazione dall’Arma dei carabinieri, con la collaborazione di tutti i "reparti speciali" che concorrono, con il loro determinante contributo, nell’assicurare ai cittadini un crescente clima di sicurezza e legalità, con azioni proiettate anche nelle zone più remote del territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ad Africo Vecchio scovati fucili e cartucce in un anfratto naturale
ReggioToday è in caricamento