rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Le nomine

L'Agenzia delle dogane e dei monopoli si rinforza: nominati quattro funzionari

Le nomine sono state effettuate dal direttore generale Marcello Minenna

Minenna maurizio adm-2Un altro significativo passo verso il consolidamento della direzione regionale dogane e monopoli della Calabria, diventata autonoma soltanto otto mesi fa. Dopo i dirigenti, il direttore generale Marcello Minenna (nella foto) - che guida ad interim anche la Calabria - ha nominato i funzionari di elevata responsabilità (Poer), messi a presidio dei settori a più alta sensibilità dei due uffici regionali: dogane, accise, giochi e antifrode.

I primi tre incardinati nell’ufficio affari generali e il quarto nell’ufficio antifrode calabrese. Le nomine hanno riguardato: l’avvocato Pierpaolo Cimino, la dottoressa Adriana Calarco, la dottoressa Raffaella Pupo e il dottor Pietro Paoletti.

Il quadro gestionale è dunque definito in attesa dei potenziamenti che verranno dalle procedure concorsuali, avviate ormai alla conclusione e necessari per incrementare le croniche insufficienze delle dotazioni organiche.

Un altro tassello fondamentale, dunque, nel processo di crescita della nuova struttura creata da Minenna; un progetto ambizioso messo in campo dall’agenzia che può contare sulla prestigiosa guida, nella regione, del suo più alto vertice. Con la recente nomina dei quattro funzionari-chiave il messaggio è chiaro: Adm Calabria si radica nel territorio per fronteggiare le nuove sfide che l’attendono, tra le quali quella dell’emergenza legata alla gestione delle imbarcazioni utilizzate per l’immigrazione clandestina.

Molto efficaci, a questo proposito, le soluzioni di recente adottate per il loro smaltimento a Reggio, Roccella e Crotone in piena sinergia con prefetture, procure della Repubblica, comune della cittadina jonica, guardia costiera e Autorità di sistema portuale dei mari Tirreno meridionale e Ionio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Agenzia delle dogane e dei monopoli si rinforza: nominati quattro funzionari

ReggioToday è in caricamento