rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Scuola

Scontro Corrado-Rsu, archiviato il procedimento disciplinare

Fcl Cgil adirà le vie legali dopo la fine di una vicenda che nello scorso anno scolastico ha avvelenato i rapporti tra l'ex reggente e i rappresentanti sindacali

Si è conclusa con l'archiviazione la vicenda del procedimento disciplinare contro tre docenti del liceo scientifico Leonardo Da Vinci nonché Rsu dell'istituto scolastico, che si trova da due anni in reggenza per l'incarico assunto nella giunta regionale dalla dirigente titolare, Giusy Princi, attualmente vicepresidente della Regione Calabria. Proprio nel primo anno scolastico di reggenza 2021/2022, quando la direzione temporanea era stata assegnata a Serafina Corrado, preside dell'istituto comprensivo Falcomatà-Archi, le Rsu avevano denunciato un clima di tensione con la reggente, culminato nel provvedimento disciplinare che adesso è stato archiviato dall'Apt reggino. 

Destinatari di due contestazioni d'addebito dell'Apt (avviate dall'ex reggente) erano stati i professori Lucio Ficara (giornalista e dirigente sindacale), Claudia Neri e Umberto Spinelli. Atti che i docenti Rsu eletti nelle file della Fcl Cgil non si sono mai spiegati, come avevano denunciato in una nota al termine dello scorso anno scolastico, parlando di "grave disagio delle relazioni sindacali" con Corrado e di "continua e reiterata aggressività dirigenziale contro prerogative tipicamente sindacali". Un episodio in particolare ha riguardato l'esclusione di uno dei membri Rsu da una riunione sul fondo di Istituto e la valorizzazione del merito dei dipendenti della scuola: il rappresentante non fu infatti autorizzato a partecipare da remoto al'incontro, che si svolse a distanza per richiesta della dirigente. Il rappresentante sindacale non ottenne neanche le carte relative all'informativa in questione, da lui richieste in una pec senza risposta dove si chiedono i motivi del diniego a partecipare alla riunione.

La notizia dell'archiviazione per mancanza di prove del procedimento disciplinare è salutata con soddisfazione dalla Fcl Cgil provinciale nelle persone dei segretari generali Mimmo Denaro, Gregorio Pipitto e Michele Bruno. In una nota così commentano: "Apprendiamo con soddisfazione la chiusura di una vicenda al limite del paradosso. Finalmente e? stato archiviato il procedimento disciplinare avviato nei confronti dei singoli componenti Rsu Flc Cgil del liceo scientifico Leonardo Da Vinci. I provvedimenti avevano visto coinvolti il professor Ficara, Rsu eletto con il maggiore numero di voti, dirigente storico della Flc e apprezzato giornalista per le sue competenze tecniche in materia di amministrazione scolastica, e i professori Neri e Spinelli, due docenti stimati dagli studenti e dalle famiglie".

"Abbiamo seguito sin dall’inizio - affermano i sindacalisti - l’evolversi di questa gravissima situazione che ci ha visti, come singoli dirigenti sindacali, Rsu e organizzazione tutta, al centro di una sorta di rappresaglia messa in atto dalla ds e condivisa da altre organizzazioni sindacali a lei vicine. Si e? abusato dello strumento del procedimento disciplinare, utilizzato con l’intenzione reiterata di punire il dissenso piu? che accettarne eventuali responsabilità?". Un passaggio che si riferisce alla reazione dura con cui la dirigente aveva accolto il rilievo mosso, nel pieno esercizio delle sue funzioni di tutela dei lavoratori, da uno dei tre elementi della Rsu a proposito di una circolare che aveva ad oggetto permessi del personale per ricevere la somministrazione del vaccino antiCovid.

"Oggi possiamo dire e confermare - prosegue la nota - che la pessima qualita? delle relazioni sindacali del liceo Da Vinci in nell'anno scolastico 2021/2022, particolarmente difficile e gia? provato dagli effetti della pandemia, ricade esclusivamente sul dirigente scolastico. Per queste ragioni manifestiamo la nostra soddisfazione e apprezzamento per il lavoro svolto da Claudia Neri, Lucio Ficara e Umberto Spinelli invitandoli, se pur provati per i mesi difficili e tesi che hanno dovuto vivere, a continuare nella loro eccellente azione di rappresentanza il cui unico obiettivo rimane quello di tutelare gli interessi di una categoria fra le piu? esposte del mondo del lavoro".

Fcl Cgil sta ora valutando tramite il proprio ufficio legale azioni per accertare responsabilita? da parte di chi ha tentato di ledere la dignita? e la professionalita? che in un normale sistema di relazioni sindacali e? una controparte e non un parte-contro e, infine, che possano rimarcare con ulteriore forza e determinazione quanto questa assurda vicenda poteva essere evitata".

Una brutta pagina scolastica che adesso appartiene al passato poiché quest'anno la reggenza del prestigioso liceo cittadino è stata affidata a Francesco Praticò, dirigente del liceo delle scienze umane Tommaso Gullì, una nomina accolta con fiducia dalla Rsu vinciana per "riabilitare le relazioni sindacali nel giusto modo, restituendo dignità a chi con sacrifico e dedizione rappresenta sindacalmente una comunità scolastica intera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro Corrado-Rsu, archiviato il procedimento disciplinare

ReggioToday è in caricamento