rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Focus 'ndrangheta / Arghillà

Controlli straordinari ad Arghillà Nord: due arresti e numerose denunce

I servizi messi in campo dal comando dei vigili urbani rinetrano nell'ambito del programma Focus 'ndrangheta

Due persone, un uomo ed una donna rispettivamente di 47 e 51 anni, sono state arrestate dai vigili urbani e dal personale della polizia di Stato per furto aggravato di energia elettrica e acqua. Altre cinque persone sono state deferite a piede libero per i medesimi reati e per occupazione abusiva di immobile pubblico. 

Le attività messe in campo ad Arghillà Nord, che rientrano nell'ambito del programma nazionale e transnazionale Focus 'ndrangheta, si sono giovate di personale tecnico dell'Enel e della società Hermes Servizi Metropolitani.  

"Per gli arrestati, pregiudicati ed occupanti abusivi degli immobili ove sono stati accertati i reati predatori, - spiegano dal Comando dei vigili urbani - nella serata di ieri è stata disposta la liberazione in attesa del giudizio di convalida. I servizi svolti hanno evidenziato una generale condizione di illegalità  diffusa nel comparto edilizio attenzionato, dove la quasi totalità  degli occupanti risulta sine titolo e priva dei contratti e dei misuratori di consumo di energia elettrica ed acqua". 

Tutti gli occupanti denunciati sono stati segnalati agli uffici comunali competenti anche a fini dei doverosi accertamenti tributari ed anagrafici. "Le accuse ipotizzate dalla p.g. - concludono dalla polizia locale - dovranno ovviamente essere vagliate dall'autorità giudiziaria giudicante non potendosi ritenere di per sé, alla luce del dettato costituzionale, l'applicazione della misura coercitiva precautelare, indice di colpevolezza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli straordinari ad Arghillà Nord: due arresti e numerose denunce

ReggioToday è in caricamento