menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le armi e le munizioni sequestrate

Le armi e le munizioni sequestrate

I Carabinieri scovano un deposito di armi e munizioni dentro un rudere abbandonato

I militari della stazione di Placanica, insieme ai colleghi dello squadrone eliportato "Cacciatori, hanno concentrato i loro sforzi nelle campagne di Agiastreto, sequestrato anche un fucile artigianale

Un rudere abbandonato era stato trasformato in un deposito di munizioni. E’ questa la scoperta effettuata dai Carabinieri della stazione di Placanica unitamente ai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria che, nei giorni scorsi, hanno svolto approfonditi controlli nelle aree rurali che hanno consentito di individuare, in località Agiastreto di Placanica, il deposito di munizioni. 

All’interno del casolare i Carabinieri hanno trovato, celati dai rovi, alcuni bidoni in metallo contenenti al loro interno un fucile artigianale calibro 8, 113 munizioni di diverso calibro in perfetto stato di conservazione nonché un quantitativo di semi di canapa indiana con cui sarebbe potuta essere coltivata una piantagione da almeno 300 piante.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato in attesa di essere trasmesso al Ris di Messina per i successivi accertamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento